Vene rosse negli occhi: dovrei preoccuparmi quando vedo le vedo?

Salute degli occhi
 Vene rosse negli occhi: dovrei preoccuparmi quando vedo le vedo?
20/03/2019

 

Quando i capillari della sclera, che è la parte bianca dell’occhio, si gonfiano, provocano l’apparizione di vene rosse negli occhi che sono percepibili a occhio nudo e abbastanza sorprendenti. A meno che non siano accompagnati da disagio e altri sintomi, non è un problema di cui dovremmo preoccuparci, poiché è più probabile che scompaiano spontaneamente e senza bisogno di cure entro pochi giorni dall’insorgenza.

Cause di vene rosse negli occhi

 Le ragioni di questo gonfiore, che può essere improvviso o più o meno progressivo, sono diverse:

  • Sforzo, quando ad esempio si tossisce o si starnutisce.·
  • Forzare la vistapassando  troppo tempo davanti  al computer o ad altri dispositivi elettronici.·
  • Leggere, cucire o eseguire attività con poca luce.

Possono insorgere anche punti rossi

A volte queste vene degli occhi, conosciute anche come capillari o vasi sanguigni, non solo si gonfiano ma si spezzano. Quando questo accade, appare macchia rossa, le cui dimensioni possono essere considerevoli, coprendo buona parte della congiuntiva, che è una membrana sottile e trasparente che copre la sclera. Dovrei preoccuparmi in questo caso? La verità è che le macchie rosse sugli occhi, tecnicamente chiamate emorragie subcongiuntivali, sono solitamente innocue come le vene gonfie. Il più delle volte, sia le vene negli occhi sia le macchie rosse scompaiono da sole dopo circa una settimana. 

Come vengono trattate?

Come abbiamo visto, le vene gonfie negli occhi sono quasi sempre un problema lieve e temporaneo che scompare spontaneamente senza che sia necessario alcun tipo di trattamento. Pertanto, è sufficiente avere un po’ di pazienza e attendere da 3 a 7 giorni affinché questi capillari si sgonfino da soli o il sangue accumulato nella sclera (quando si è verificata la rottura dei capillari) si diluisca. Al fine di alleviare il disagio che alcune persone potrebbero sentire a causa dello sfregamento della palpebra con la zona interessata, può essere raccomandato l’uso di lacrime artificiali.

Prestare attenzione se sono ricorrenti 

Eccessiva recidiva delle vene negli occhi e soprattutto macchie rosse causate da emorragie subcongiuntivali possono indicare un aumento della pressione. Questo problema è importante e deve essere monitoratoe  trattato, perché può causare seri problemi di salute. Per questa ragione, la frequenza e la ricorrenza di questa alterazione dovrebbero essere il metro che indica se dovremmo o no vedere uno specialista in oftalmologia.

Un ultimo chiarimento: la pressione sanguigna non è la stessa della pressione oculare intraoculare, che ha conseguenze e sintomi molto diversi.

Speriamo che questo articolo ti sia stato di tuo interesse!

 

 

 

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Join the discussion 4 Comments

  • Mario ha detto:

    Salve
    Per chi ha neovasi cronici? Si possono rimuovere con il laser? Grazie Mario

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Mario non può essere utilizzato il laser. Per informazioni più dettagliate le consiglio una visita a carattere generale con uno dei nostri medici, sicuramente le darà l’indicazione più corretta per trattare il suo disturbo. Grazie per averci contattato, le auguro una piacevole giornata.

  • Luca ha detto:

    Buonasera, volevo chiedervi se fosse possibile rimuovere questi capillari presenti oramai da anni nello stesso punto.
    Vi chiedo se perlomeno sia possibile prevenire questa formazione definitiva.
    Cordiali saluti

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Luca, potrebbe essere utile una terapia con tetramil collirio mattina e sera per 7 gg , poi al bisogno ma solo quando serve. Inoltre, bisognerebbe verificare se lei ha allergie o è portatore di lac. Per delle informazioni più precise le consiglio una visita con un nostro medico. Grazie per averci contattato, le auguro una piacevole giornata.

Lascia un commento