Lenti intraoculari: ci sono effetti collaterali o rischi? 

Salute degli occhi
Lenti intraoculari: ci sono effetti collaterali o rischi? 
20/03/2019

 

La chirurgia con lenti intraoculari è un’opzione sempre più diffusa per il trattamento di vari problemi visivi come i difetti refrattivi (miopia, ipermetropia e astigmatismo), la presbiopia e la cataratta. In questo articolo cercheremo di sciogliere ogni dubbio su effetti collaterali e rischi delle lenti itraoculari. Allo stesso tempo citeremo alcune opinioni sull’impianto di una lente per dire addio a occhiali e lenti a contatto o per curare la cataratta.

Quali sono i tipi di lenti intraoculari? 

Sono due i tipi di lenti intraoculari utilizzati in chirurgia refrattiva. ·

  • Lenti fachiche: sono utilizzate nei giovani per correggere difetti visivi elevati (la miopia, l’ipermetropia e l’astigmatismo) ·
  • Lenti pseudofachiche: sono lenti intraoculari monofocali o multifocali usate per curare la cataratta e la presbiopia nelle persone con età superiore ai 40-45 anni. Con le lenti multifocali, oltre a curare il disturbo, è  possibile correggere i problemi di rifrazione associati.

La differenza tra i due tipi di lente è che quelle fachiche preservano il cristallino naturale (e giovane) dell’occhio, mentre le seconde, impiegate in persone con età superiore ai 40 anni, si sostituiscono a quest’ultimo che, invecchiando, perde la sua elasticità.

Lenti intraoculari, qual è la tecnica migliore?

Quando si tratta di un intervento di cataratta, l’impianto di lenti intraoculari è l’unica soluzione per il problema visivo. Anche nel caso della presbiopia, questo tipo di intervento è più raccomandato rispetto alla chirurgia laser, poiché impedisce la successiva comparsa della cataratta. Tuttavia, quando ciò che vogliamo correggere è un problema di rifrazione, la prima opzione è il trattamento con la chirurgia laser, una procedura più semplice della chirurgia intraoculare. Quando però questo tipo di intervento non è possibile, l’unica alternativa efficace è l’impianto di lenti intraoculari fachiche.

Lenti intraoculari: ci sono rischi?

  1. Lenti intraoculari: effetti collaterali L’impianto di lenti intraoculari è praticamente esente da effetti collaterali. Grazie alla flessibilità di questo tipo di lente, l’intervento, benché si tratti sempre di chirurgia, è minimanente invasivo. Nonostante questo, come per ogni trattamento chirurgico, occorre tenere conto di alcuni aspetti. Benché siano un elemento esterno al corpo, le lenti intraoculari sono fatte di un materiale che non causa rigetto del corpo o disagio per i pazienti. 
  2. Le prime lenti intraoculari I primi esemplari di lenti fachiche o pseudofachiche erano troppo dure e necessitavano di un’incisione più grande per essere inserite durante l’intervento chirurgico. Inoltre, lo sfregamento con la lente poteva accelerare l’insorgenza della cataratta. Oggi questo limite è stato superato con l’avvento di lenti intraoculari di ultima generazione, come quelle utilizzate in Clinica Baviera, che data la loro flessibilità e straordinaria leggerezza consentono di essere piegate per essere introdotte più facilmente negli occhi, attraverso una piccolissima incisione.
  3. Infezioni nel sito dell’operazione Le infezioni in sala operatoria sono uno dei rischi di qualsiasi tipo di intervento chirurgico. Per questo motivo, è molto importante trovare una clinica accreditata, provvista di attrezzatura in perfette condizioni e dove lavorano oculisti con una grande esperienza in chirurgia refrattiva.

Funzionamento della lente intraoculare: opinioni dei pazienti 

Se hai ancora dubbi sull’efficacia e i benefici dell’impianto di una lente intraoculare, ti suggeriamo di ascoltare alcune testimonianze di pazienti che si sono già sottoposti a questa operazione. Trattamento per miopie elevate:

Valentina Nava, dipendente Clinica Baviera, aveva una miopia molto elevata e si è sottoposta a un trattamento con impianto di lente fachica. Oggi si sente rinata: “Ci vedo benissimo, finalmente adesso posso dedicarmi alle mie passioni, come lo snorkeling, in piena libertà!”

Trattamento per presbiopia: Alberto Croce, dirigente, si è sottoposto al trattamento con impianto di lente intraoculare multifocale per correggere miopia e presbiopia. “Portavo gli occhiali da quando avevo 7 anni, finalmente ora non mi sevono più!”.

I risultati dell’intervento sono molto soddisfacenti per i pazienti e quersto tipo di trattamento si rivela un’ottima alternativa quando l’operazione Laser non è possibile.  In Clinica Baviera abbiamo più di 15 anni di esperienza in questo tipo di impianti. Non esitare a chiederci informazioni  se stai pensando di sottoporti ad un intervento chirurgico con una lente intraoculare.

 

 

 

 

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Join the discussion 2 Comments

  • Marco Fontana ha detto:

    buon giorno a tutti, a seguito di un impianto di lente fachica ICL, ho dei seri problemi nella visione notturno e in penombra. Gli oggetti li vedo con un alone tutto intorno, come se l’immagine fosse rifratta in modo errato. Alla sera per strada ho un effetto diamante per cui non riesco più neanche a guidare. Se guardo le luci che mi circondano , la pupilla si chiude e l’effetto diamante sparisce così pure l’alone intorno agli oggetti. Di giorno vedo perfettamente. Siccome il mio oculista, mi dice di non sapere quale possa essere il problema, mi sto rivolgendo a voi sperando di avere una risposta. Cordialmente, Marco

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Marco, probabilmente il suo problema deriva dal fatto che la pupilla al buio si allarga oltre il piatto ottico della lente. Può provare ad utilizzare dei colliri miotici da instillare alla sera. Se il problema persiste, si potrebbe valutare l’espianto della lente. Grazie per averci scritto. Buona giornata.

Lascia un commento