Ripresa dell’attività sportiva dopo una chirurgia laser

Chirurgia Laser
Ripresa dell’attività sportiva dopo una chirurgia laser
14/09/2022
Tempo di lettura: 5 Minuti

Il postoperatorio di una chirurgia laser non è complicato, e in tre settimane al massimo, se non sorgono complicazioni, il paziente sarà in grado di svolgere perfettamente tutte le attività della vita quotidiana: potrà lavorare e fare sport senza nessun inconveniente, il tutto senza occhiali e senza lenti a contatto.

Cos’è la chirurgia refrattiva?

La chirurgia refrattiva è il nome generico con cui vengono raggruppate tutte le tecniche che hanno come obiettivo la correzione dei difetti di rifrazione dell’occhio:

Gli interventi vengono realizzati con il laser, sono poco invasivi e permettono il recupero del paziente in due o tre settimane al massimo. Si tratta di operazioni veloci e completamente indolori. Durante la visita per valutare se si è idonei o meno all’operazione, il medico deciderà se utilizzare la tecnica Lasik o PRK o Femtolasik. Da qui dipenderà la durata del recupero. 

Come sarà la convalescenza dopo l’intervento laser?

La durata della convalescenza dopo un intervento di chirurgia laser per eliminare un difetto di refrazione dipende molto, come abbiamo visto, dalla tecnica utilizzata. 

Per quanto riguarda la chirurgia laser PRK, utilizzata quando non è possibile utilizzare le altre tecniche, vengono consigliati circa 4 giorni di riposo. Si tratta di una tecnica che prevede il sollevamento dell’epitelio corneale mediante una soluzione alcolica e, successivamente, il trattamento con il laser ad eccimeri. 

Quando si ricorre alla tecnica Lasik o Femtolasik, invece, bastano 24 ore. In tutte e tre le tecniche si tratta di un’operazione effettuata in anestesia topica istillando delle gocce di collirio anestetico.

Quali accorgimenti post operatori sono necessari?

In entrambi i casi, le prime 24 ore sono cruciali per evitare il prolungarsi di effetti indesiderati come l’arrossamento degli occhi o l’ipersensibilità alla luce. Vanno pertanto seguite le seguenti precauzioni:

  • Indossare occhiali da sole nelle ore diurne per i primi 7 giorni. Durante le prime settimane sarebbe bene non esporsi troppo a lungo alla luce solare, al mare o in montagna.
  • Non strofinare l’occhio finché non siano passate 4-6 settimane dall’intervento.
  • Durante la doccia (possibile già dal giorno seguente) fare attenzione che shampoo e sapone non entrino nell’occhio operato.
  • Non truccare gli occhi, non esporsi a prodotti spray, né fare il bagno in mare o in piscina per almeno 2-3 settimane.
  • Pulire delicatamente le secrezioni degli occhi con una garza.
  • Eseguire il trattamento con collirio prescritto dall’oftalmologo. Nella maggior parte dei casi include il trattamento anti-infiammatorio (per evitare infiammazioni) e antibiotici (per prevenire l’infezione).
  • Evitare di leggere, guardare la televisione, e di utilizzare tutti gli altri dispositivi elettronici, che richiedono uno sforzo oculare.

Quali saranno i tempi di recupero postoperatorio?

Il recupero visivo dopo PRK si mostra più lento poiché, come abbiamo visto, prima dell’intervento con il laser, il chirurgo procede alla rimozione dell’epitelio corneale centrale. Questo rivestimento impiega circa 3 – 4 giorni per rimarginarsi. 

Il metodo FEMTOLASIK, invece, è l’intervento di chirurgia refrattiva con il decorso operatorio più rapido. Questa tecnica è caratterizzata dall’utilizzo di due laser: il primo, a femtosecondi, crea un lembo superficiale di tessuto corneale che viene sollevato per consentire al secondo laser, quello ad eccimeri, di effettuare il trattamento di correzione sullo stroma centrale. Il lembo di cornea non viene quindi rimosso come con la tecnica PRK, ma semplicemente sollevato e riposizionato. Si cicatrizza all’istante evitando così di portare sdoppiamenti di vista poco graditi. La convalescenza con questo tipo di tecnica dura 24h, ma il recupero completo è raggiungibile in massimo 2 settimane.

Posso fare sport dopo l’operazione?

Dopo due o, al massimo, tre settimane dall’operazione agli occhi e sempre sotto il consiglio dell’oftalmologo, è possibile riprendere l’attività sportiva. Maggiore sarà il tempo d’attesa, maggiori saranno le soddisfazioni in termini di risultati. 

È proprio praticando alcuni sport che ci accorgiamo dell’importanza di vedere perfettamente da tutte le angolazioni. Dalla pallacanestro alla pallavolo, dal tennis al calcio la visione del gioco è di fondamentale importanza.

Bisogna però considerare che, durante attività agonistiche di qualsiasi tipo, sia che si abbia subito una certa operazione per migliorare la vista o no, tutti dovrebbero prendere delle precauzioni per proteggere non solo il corpo e gli arti, ma anche gli occhi. Ad esempio, con l’utilizzo di occhiali dotati di protezione anteriore e laterale per ripararsi dal sole e le possibili lesioni causate da sport come lo sci o il ciclismo.

È importante sottolineare inoltre che la chirurgia refrattiva non comporta alcuna limitazione alle future attività sportive del paziente, anzi grazie ad essa può affrontare qualsiasi tipo di competizione senza i disagi e, talvolta, i pericoli provocati dall’uso di occhiali o lenti a contatto. 

Sono sempre di più gli atleti che si sottopongono a questo tipo di chirurgia, traendone degli ottimi benefici. 

la-ripresa-dellattivita-sportiva-dopo-una-chirurgia-laser_2

Quali sono i rischi e le complicazioni?

Essendo un intervento di chirurgia laser esiste il rischio che possano insorgere degli effetti collaterali temporanei. Si tratta infatti pur sempre di un’operazione e, come tale, possono insorgere delle complicazioni, seppur in minima parte. Per questo motivo è bene ricordare che il modo migliore per evitare certi rischi è sottoporsi alle visite post operatorie e proseguire il decorso con controlli periodici dettati dal proprio medico curante. 

Nel caso della tecnica PRK le complicazioni si verificano in meno del 5% dei casi. All’intervento, infatti, segue un periodo di stabilizzazione delicato, in cui possono manifestarsi:

  • fotofobia
  • alterazione della luce
  • la cheratocongiuntivite secca
  • dolori dovuti a piccole cicatrici che possono a loro volta infiammarsi.

Di solito, questi disturbi spariscono dopo la convalescenza. 

Quando non è opportuno sottoporsi all’intervento?

Esistono, poi, casi in cui non è consigliabile procedere con l’intervento agli occhi. Solo una visita accurata potrà consigliare se sottoporsi all’intervento o no. In linea di massima, però è meglio posporre l’operazione quando: 

  • si possono verificare variazioni della cornea, come nell’aumento della miopia.
  • il paziente soffre di secchezza oculare
  • il paziente ha meno di 18 anni o più di 40, con patologie poco stabili e la vista può ancora peggiorare.
  • il paziente è affetto da malattie preesistenti: diabete, artrite o condizione clinica di indebolimento.
  • in gravidanza.

In tutte queste situazioni, lo specialista consiglierà come procedere per evitare complicazioni. 

Secondo la FDA americana, più del 95% dei pazienti sottoposti al Lasik hanno beneficiato di una vista di 20/20 anche se rimane la possibilità di complicazioni. 

Fonte 

History and Results; Indications and Contraindications of SMILE Compared With LASIK – PubMed

Dott. Federico Fiorini

Articolo supervisionato dal

Dott. Federico Fiorini

Medico chirurgo e Direttore Sanitario di Clinica Baviera Bologna

Collabora con Clinica Baviera come Chirurgo Oculista e Direttore Sanitario di Clinica Baviera Bologna dal 2020. È esperto in topografia corneale, oct, fluorangiografia, laser retinico e yag laser per la cataratta secondaria. Nella sua carriera ha svolto oltre 12.500 interventi tra chirurgia della Cataratta, chirurgia della Presbiopia, della Cornea, dello Pterigio, chirurgia del Glaucoma, chirurgia refrattiva e impianti di lente da camera posteriore (ICL). Esperto di chirurgia Palpebrale (Ectropion/Entropion, Dermatocalasi, Xantelasma, Calazio) e delle vie Lacrimali. Nel 2017 ha pubblicato una tecnica personale per la chirurgia dello Pterigio.

. . . . . .

NOTA BENE

I contenuti medici inclusi nel sito web sono stati scritti e rivisti da personale medico qualificato. Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo e non intendono sostituire in alcun modo il parere del proprio medico curante o della visita specialistica. In nessun caso costituiranno la diagnosi o la prescrizione di un trattamento.

Join the discussion 63 Comments

  • Giorgio ha detto:

    Salve, il passaggio finale mi lascia qualche dubbio. L'occhio operato a distanza di, ad esempio, un mese è in tutto e per tutto come prima a livello anatomico? o più delicato? Faccio un esempio estremo, cosa direbbe ad un pugile? Io non arrivo a quello ma beach volley, motocross e altre cose così le pratico spesso.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Sig.Giorgio, a livello anatomico l'occhio resta lo stesso.Una cosa importante da valutare e' la tecnica per poter correggere il suo difetto, cosi' le possiamo dare informazioni piu' precise rufguardo l'attività sportiva. . e consiglio una visita con i nostri specialisti. Cordiali Saluti.

      • Olta ha detto:

        Salve, ho fatto un intervento agli occhi 3 giorno fa. Nell’occhio sinistro ho recuperato dopo 4/5 ore la vista e vedo bene in quello destro invece vedo ancora tanto sfocato. E normale?

        • Clinica Baviera Italia ha detto:

          Buongiorno Olta, vedere lievemente offuscato dopo il trattamento laser potrebbe essere normale, ma per sicurezza le consiglio di contattare il medico che l’ha operata per delle informazioni più precise. Grazie per averci contattato. Le auguro una buona giornata.

      • Colucci Giovanni ha detto:

        È vero che dopo la capsulotomia yag laser ad entrambi gli occhi bisogna evitare sforzi per tutta la vita e non frequentare la palestra con uso di pesi di piccole dimensioni?

    • Gianluca ha detto:

      Salve un pugile può tornare sul ring dopo l’intervento ?

      • Clinica Baviera Italia ha detto:

        Buongiorno Gianluca, dipende da che tecnica decide di fare per correggere il suo difetto visivo. Per informazioni più dettagliate le consiglio una visita con uno dei nostri medici che le saprà dare l’indicazione più corretta. Buona serata.

  • Fabrizio ha detto:

    Buongiorno, ho eseguito ieri l'operazione è vorrei chiedere:
    1. È opportuno dormire a "pancia in su" per quanto tempo? dormire di lato rappresenta un rischio per il possibile contatto cuscino-occhio, oppure per altri motivi (ad esempio dormendo a pancia in su, l'occhio recupera prima)?
    2. Se dopo 3-4 giorni riprendo l'attività fisica (palestra con pesi a casa), con gli opportuni accorgimenti, quindi occhiali x proteggere l'occhio, è un problema? Oppure, più che il rischio delle infezioni da polvere, esiste un problema di sforzo agli occhi alzando i pesi?
    Grazie mille
    Buona giornata
    Fabrizio

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Fabrizio, fino a lunedì è consigliabile dormire a pancia in su per agevolare il processo di guarigione ed evitare urti accidentali. Per l'attività fisica (pesistica domestica) non ci sono controindicazioni. Per qualsiasi dubbio puo' contattare la Clinica di Torino dove è stato operato e sicuramente il Dottore le toglierà qualsiasi altro dubbio. Buona giornata. Grazie per averci contattato. 🙂

  • Luca Belillo ha detto:

    Una domanda : le lenti a contatto di protezione post intervento sono obbligatorie?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Luca, nel caso di trattamento con la tecnica prk il laser rimuove per ablazione frammenti di tessuto dallo stroma corneale, quindi in questo caso sono necessarie le lenti a contatto terapeutiche che servono per riemarginare il tessuto della cornea. Diverso nel caso della tecnica lasik, il chirurgo non ha bisogno di creare un lembo di tessuto, ma è in grado di applicare il laser direttamente sulla superficie anteriore dell'occhio quindi nel decorso operatorio le lenti terapeutiche non sono necessarie. Buona giornata.

  • Vincent ha detto:

    Salve, dopo un intervento con tecnica LASIK ad un solo occhio, quanto tempo è necessario non praticare sport ad esempio basket (gioco a livello semi-professionistico)? Devo utilizzare per forza delle protezioni? Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Vincent, la tecnica Lasik ha una tempistica di recupero veloce. Normalemnte riguardo all'attività sportiva consigliamo 3/4 giorni di riposo, per gli sport traumatici (calcio) almeno un mese. Lei, esercitando uno sport a livello agonistico, sarebbe meglio stare a riposo per una settimana, poi può riprendere senza nessuna protezione, sempre facendo attenzione a non prendere colpi. Grazie per averci contattato. Buona giornata.

  • Michele D'Alessandro ha detto:

    salve, mi sono operato 2 mesi fa ad entrambi gli occhi, posso tornare a praticare nuoto in piscina?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Michele, certo può riprendere la piscina. Noi consigliamo la sospensione per due settimane e inizialmente l'utilizzo degli occhialini. Buona giornata.

    • Sarino ha detto:

      Buongiorno, dopo quanto tempo dall’intervento di Lasik entrambi gli occhi si può praticare attività sessuale con il proprio partner?

      • Clinica Baviera Italia ha detto:

        Gentile Sarino, dopo 48 ore è possibile riprendere l’attività lavorativa, guidare e in base al parere dell’oculista, fare sport, purché non di contatto o ad alta intensità per evitare lesioni all’occhio. Dopo due o tre settimane dall’intervento, seguendo i consigli dell’oftalmologo, potrà riprendere qualsiasi attività che desideri.
        Grazie di averci scritto,
        Clinica Baviera

      • Gianfranco ha detto:

        Buongiorno mi sono operato 10 giorni fa con la tecnica trans prk a tutti e due gli occhi, vorrei riiniziare a fare sport faccio pesi in casa con anche pesi pesanti ci sarebbero controindicazioni?e fare boxe solo col sacco?

  • Sara ha detto:

    Salve volevo un informazione. Mi manca 0,75 da un occhio e 1 dall'altro.Astigmatismo.Volevo chiedere quale laser consigliavate.il mio problema è che devo allenarmi per un concorso quindi non posso abbandonare la corsa per molto tempo.Esistoni laser che danno la possibilità di riprendere presto?Grazie mille.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Sara, bisogna fare una prima visita per verificare qual'è la tecnica più idonea al suo caso, controllando il difetto visivo e i parametri corneali. Di norma il laser per la correzione dei difetti visivi non ha una grande tempistica di recupero post operatoria. Grazie a lei per averci contattato.

  • Roberta ha detto:

    Buongiorno, ho fatto l’intervento lasik esattamente una settimana fa. Per quanto tempo ancora è consigliabile aspettare prima di riprendere a fare sport? In particolare palestra (credo che non ci siano molti problemi) e sport sulla neve? Immagino che una settimana sia ancora poco..
    Grazie mille

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buona sera Roberta, è consigliato evitare sport per almeno due settimane. Sulla neve, dopo le due settimane è consigliato utilizzare gli occhiali anti riflesso. Buona serata.

  • Teodora ha detto:

    Buongiorno, io mi sono operata ad ottobre e vorrei sapere se è possibile andare alle terme ? Dopo un’operazione del genere

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buona sera Sig.ra Teodora, dopo l’intervento laser consigliamo circa una 1 mese di non fare le terme. Essendosi operata ad ottobre, non ci sono problemi. Cordiali Saluti e buona serata 🙂

  • Debora ha detto:

    Buonasera, prevedo di fare l’operazione lasek il 13 aprile a giungo è possibile andare al mare?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Debora, certo, vanno mantenute le precauzioni post operatorie per circa 15 giorni. Comunque, sia il medico che le assistenti le daranno maggiori e più precise indicazioni. Grazie per averci contattato, le auguro una buona giornata.

  • Olivia ha detto:

    Buonasera,
    ho 5,50 all’ occhio sinistro e 4,50 al destro. Astigmatismo ma non in funzione binoculare. Nell ‘ ultimo anno e mezzo sono peggiorata di 0,50 solo all occhio sinistro ed ho 29 anni.
    Gli esami della cornea indicano un ottimo spessore. Votrei sottopormi ad intervento Femtolasik, devo aspettare un altro anno per vedere se si stabilizza oppure visto il lieve peggioramento posso procedere?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Olivia, il peggioramento di 0.50 non incide. Per sicurezza le consiglio una visita approfondita con un nostro medico con dilatazione del fondo oculare per verificare il difetto visivo reale. Sicuramente le darà l’indicazione precisa se poter procedere o no all’intervento laser. Buona giornata.

  • Pasquale ha detto:

    la.mia situazione iniziale era atrofia iridea strappo dell’iride (mi era rimasta una piccolissima membrana) cristallino sublussato e cornea troppo sottile per il laser occhio astogmatico e vedeva solo 1/120 Sono stato operato all’occhio destro di vitrectomia e lente ICL multifocale circa 10 giorni fa. Il mese prossimo opereranno l’altro occhio. Volevo chiedere quando potró iniziare ad alzare pesi pensanti in palestra grazie mille

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Pasquale, normalmente sono consigliati circa quindici giorni di precauzione post intervento. Ma avendo una situazione delicata del quadro clinico, le consiglio una visita con uno dei nostri medici che le darà l’indicazione più corretta. Buona giornata.

  • Flavia ha detto:

    Ho fatto l femtolasik 3 settimane fa…purtroppo sì è verificato un grave problema in famiglia e piango da una settimana…xmi hanno detto di non farlo perché causa problemi..ma non è colpa mia! È davvero un problema?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Flavia, il pianto non interferisce con la buona riuscita dell’intervento. Le auguro una buona giornata.

  • Elisa ha detto:

    Buongiorno,
    Sono una ciclista e vorrei fare l’operazione, considerando la mia attività a livello agonistico quale tecnica consiglia?
    Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Elisa, bisognerebbe valutare i parametri corneali e il difetto refrattivo per poterle indicare la tecnica adeguata. Le consiglio una visita approfondita con uno dei nostri medici che sicuramente le darà l’indicazione più corretta tenendo in considerazione anche la sua richiesta. Le auguro una buona giornata

  • Marta ha detto:

    Salve, sono stata operata con tecnica femtolasik 2 settimane fa.
    Il medico mi ha detto che posso già iniziare a truccarmi. Mi chiedevo se posso utilizzare l’acqua micellare per struccarmi o devo utilizzare qualche altro prodotto più specifico. In più, per rimuovere residui di trucco dalle ciglia ho bisogno di strofinare leggermente l’occhio, questo rappresenta un problema?

    Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Marta, può struccarsi, anche con l’acqua micellare, sempre prestando particolare attenzione a non strofinare forte l’occhio. Le auguro una buona serata.

  • Eliana ha detto:

    Buonasera. Lavoro come videoterminalista 8 ore al giorno con due monitor contemporaneamente. Durante la mattina è il pomeriggio mi sono concesse solo due pause di 10 min cad. ( oltre alla pausa pranzo di 1 ora. Ho una miopia che negli anni è aumentata progressivamente senza mai bloccarsi in modo definitivo. Ad oggi ho -6,75 ad entrambi gli occhi e dal 2015 ad oggi è aumentata di O,50. Ho 30 anni e vorrei sottopormi al Lasik. Post visita mi è stato detto che ho uno spessore della cornea buona è che posso operarmi. Vorrei sapere se:
    1) posso operarmi nonostante la vista non si sia completamente stabilizzata
    2) quanto tempo è consigliabile stare a riposo prima e dopo l’intervento, considerato il mio lavoro.
    Grazie molte.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Eliana, il cambiamento di 0.50 è minimo, le consiglierei con uno dei nostri specialisti una visita refrattiva con diltazione del fondo oculare per valutare difetto visivo e parametro corneale e capire se è fattibile l’intervento laser. Riguardo la tempistica di recupero post intervento è molto rapida, in circa duo o tre giorni può riprendere il lavoro. L’aspettiamo per una visita per darle delle informazioni più dettagliate a riguardo. Buona giornata.

  • Erasmo ha detto:

    Salve. Mia moglie ha fatto il lasik ieri mattina. Può guardare la tv? Fra quanto può fare sforzi del tipo tapis roulant o aspirapolvere?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Erasmo, certo può guardare la tv, se ha fastidio può utilizzare degli occhiali da sole come protezione. Riguardo il resto delle attività, se il post operatorio è nella norma, può riprendere le normali abitudini in una settimana facendo sempre attenzione. Buona giornata.

  • Matteo ha detto:

    Salve a tutti, volevo sapere un informazione io praticavo sport da contatto come il pugilato….ho fatto un intervento lasik precisamente un anno fa…posso riprendere a fare tale attività ?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Matteo, può riprendere l’attività sportiva ma sempre facendo molta attenzione. Le auguro una buona serata.

  • Federica ha detto:

    Buongiorno!
    Sono stata operata due mesi fa con tecnica PRK, posso espormi al sole, ovviamente con gli occhiali da sole, o è ancora presto?
    Grazie!

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Federica, certo, dopo due mesi dall’intervento laser può esporsi al sole. Le ricordo che è molto importante fare attenzione ed indossare sempre gli occhiali da sole.

  • Roberta ha detto:

    Buongiorno, sono stata operata 2 settimane fa con la tecnica prk. Vorrei chiedere se posso trascorrere alcune ore sulla neve con le ciaspole oppure la luce eccessiva può creare qualche problema.
    Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Roberta, può ciaspolare ma facendo attenzione, magari utilizzando occhiali da sole per la luce e cercando di evitare di fare entrare neve negli occhi. Buona giornata.

  • Sara ha detto:

    Salve, mi chiamo Sara, 4 anni fa ho fatto un intervento lasik per miopia, mi mancavano oltre 5 gradi ad occhio, l’intervento è andato tutto sommato bene, ho recuperato quasi tutto, mi era rimasto un difetto di 1 grado ad occhio. La scorsa settimana mi sono sottoposta ad un nuovo intervento, un ritocco del lasik perché ero peggiorata un pochino, tra miopia e astigmatismo erano 2 gradi ad occhio. Il giorno successivo all’occhio destro vedevo già molto bene ma a quello sinistro continuo a non vedere bene, come se non avessi recuperata niente, uguale a com e vedevo prima dell’intervento…volevo chiederle, è possibile che la vista all’occhio sinistro mi possa tornare a distanza di qualche settimana? Grazie Sara

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Sara, subito dopo l’intervento è normale vedere un po’ appannato e la stabilizzazione di un occhio e l’altro potrebbe essere diversa. Se con il passare dei giorni dovesse peggiorare o restare nella stessa situazione contatti il medico che l’ha operata. Non potendola visitare e vedere effettivamente com’è la sua condizione visiva e corneale non le posso dare ulteriori indicazioni. Per delleinformazioni più precise le consiglio una visita con uno dei nostri oculisti. Grazie per averci contattato.

  • Mara ha detto:

    Buongiorno, con un difetto di miopia di 6.50 e operando un occhio a maggio e l’altro a giugno posso fare ad agosto un viaggio intercontinentale in aereo o posso riscontrare problemi di pressione?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Mara, dopo il trattamento noi consigliamo due settimane di precauzioni generiche. Riguardo all’aereo lo può prendere anche il giorno stesso dell’operazione, avrà soltanto gli occhi più asciutti e quindi dovrà idratarli maggiormente con lacrime artificiali. Non ci sono problemi riguardo la pressione. Grazie per averci contattato.

  • Vito ha detto:

    Salve, domani (11/06) mi sottoporrò all’intervento LASER prk. Dopo quanto potrò andare a mare e fare il bagno? Grazie mille

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Vito, potrà fare il bagno in mare dopo due settimane. Mentre, con occhiali da sole si può esporre subito al sole. Buona giornata.

  • Erika ha detto:

    Buon giorno, io sto valutando di fare un intervento per correggere una miopia leggera. -1.75 e 2
    Ho fatto le visite e per il mio tipo di occhio mi hanno detto che sono idonee sia lasik che prk.
    Dopo quanto posso ritornare a fare palestra? Nei commenti precedenti ho letto dopo 3/4 giorni e dopo due settimane, quindi ho le idee un po’ confuse. Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Erika, dopo il trattamento laser la palestra si può riprendere dopo un paio di giorni, facendo attenzione. La piscina dopo 2 settimane utilizzando gli occhiali, altri sport traumatici come il calcio anche un mese. In sede di visita le daranno tutte le informazioni dettagliate. Buona giornata.

  • Salvatore ha detto:

    Buongiorno, ho una leggera miopia, meno di un grado di correzione ad entrambi gli occhi, vale la pena affrontare l’intervento?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno salvatore. In realtà non c’è un limite inferiore per trattare un difetto visivo. L’intervento deve rispondere ad un problema personale. Se la sua miopia la limita, ha già un motivo valido per informarsi e valutare di eseguire l’intervento. Grazie per averci scritto, buona giornata.

  • Federico96 ha detto:

    Buongiorno, mi sono sottoposto a intervento relex smile martedi scorso. Già dalle 24 ore successive vedevo 10/10 dal destro, ma a distanza di 3-4 giorni la vista sembra sia calata e la situazione è rimasta stabile senza ne miglioramenti ne peggioramenti. Cosa potrebbe essere? Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Federico. Dovrebbe chiederlo a chi l’ha operata perché il collega, conoscendo la sua situazione clinica, sarà sicuramente in grado di rispondere alla sua domanda. Grazie per averci scritto. Buona giornata.

  • Mario Cesare ha detto:

    Buonasera, è mia intenzione sottopormi al trattamento laser per correggere una miopia di -2.50 ad occhio!
    Dopo quanto è possibile riprendere la palestra e in particolare poter sottoporsi a notevoli sforzi che la palestra medesima, per come io sia abituato ad allenarmi, comporta?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Mario Cesare, dipende della tecnica utilizzata. Noi in Clinica Baviera usiamo diverse tecniche. La più utilizzata, la LASIK, permette di riprendere le proprie attività generalmente dopo pochi giorni. Grazie per averci scritto. Buon pomeriggio.

  • Ettore ha detto:

    Buona sera, mi sono operato da 8 giorni con tecnica Femtolasik in entrambi gli occhi, ho ricevuto un urto accidentale nell’occhio…volevo sapere cosa ne puo succedere nei riguardi dell’operazione…Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Gentile Ettore, purtroppo senza averla visitata non possiamo consigliarle una terapia. L’unica cosa che possiamo suggerirle è di prenotare una vista oculistica approfondita per capire la natura del suo disturbo. Grazie

Lascia un commento