Quali sono le cause della visione distorta?

Salute degli occhi
Quali sono le cause della visione distorta?
23/09/2019

 

Esistono diversi disturbi visivi che possono avere una visione distorta come sintomo. Ne parleremo in questo articolo, evidenziando come vedono le persone che ne soffrono. Innanzitutto, va sottolineato che, sebbene diversi difetti oculari e malattie possano provocare una visione distorta, non tutti distorcono l’immagine allo stesso modo.

Astigmatismo

L‘astigmatismo è uno degli errori di rifrazione più comuni che appare quando la cornea – lo strato più esterno dell’occhio che consente alla luce di passare dall’esterno all’interno dell’occhio e protegge l’iride e il cristallino – ha una forma irregolare che fa si che l’immagine si focalizzi in diversi punti, causando visione offuscata a tutte le distanze.

Uno dei sintomi tipici dell’astigmatismo è la visione distorta degli oggetti a qualsiasi distanza; normalmente, le persone con astigmatismo vedono forme più allungate di quanto non siano in realtà.

Altri sintomi tipici sono: affaticamento visivo, mal di testa e difficoltà nel notare piccoli dettagli.

L’astigmatismo non ha cura, ma può essere facilmente corretto con occhiali, lenti a contatto o chirurgia refrattiva. La chirurgia refrattiva laser consente di correggere l’astigmatismo in quasi tutti i casi, in modo rapido e sicuro.

Cheratocono

Il cheratocono è una malattia degenerativa che provoca assottigliamento, indebolimento e deformazione della cornea. La cornea acquisisce una forma conica e irregolare perché la struttura corneale si assottiglia nella zona centrale. Ciò provoca la visione distorta e offuscata e l’irritazione oculare, in uno o entrambi gli occhi, sebbene di solito compaia in entrambi. Le cause di questo disturbo sono sconosciute, ma si ritiene che sia congenita e che si va sviluppando dalla nascita.

Il trattamento del cheratocono dipende dal grado di avanzamento di questa malattia. Nelle sue fasi iniziali, gli occhiali o le lenti a contatto possono essere sufficienti per correggere i problemi di visione che produce, tuttavia, mentre a mano a mano che progredisce, può essere necessario un intervento chirurgico o persino un trapianto di cornea.

La degenerazione maculare legata all’età

La degenerazione maculare legata all’età (AMD) è una delle principali cause di cecità tra le persone con più di 60 anni, nei paesi sviluppati. Questa malattia è caratterizzata da danni alla zona centrale della retina, nota come macula. Questa patologia causa la perdita della vista centrale  e può dare una visione distorta.

In ogni caso, dobbiamo tenere in considerazione che la visione distorta non è normale e che nel caso in cui si presenti dobbiamo andare immediatamente dall’oftalmologo. Un arresto tempestivo può aiutarci a mantenere la vista.

Articolo supervisionato dal Dottor Igor Occhipinti, chirurgo oftalmologo di Clinica Baviera Italia.

Fonte: Degenerazione Maculare associata all’età – MSD Manuals

 

 

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Join the discussion 2 Comments

  • Marianna ha detto:

    Mio marito ad esempio nel preparare il tavolo, mette i piatti e le posate non allineate, quasi alla rinfusa, sempre nello stesso modo però. Nel tagliare una torta, parte dal bordo, ovvero non fa gli spicchi. Anche nel mettere le magliette. Ha 82 anni, 5 anni fa si è ammalato di Polimiagia. Superata conmonto trattamento con cortisone. Da un OCT pare ci sia un problemino i macula. Un esperto in materia riferisce che non c’ nulla. Dipende dagli occhi o da cosa altro? Grazie.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Gentile Marianna, sicuramente va fatto un approfondimento sugli esami fatti per capire che non ci sia un danno alla zona centrale della retina. Questa patologia causa la perdita della vista centrale e può dare una visione distorta.

Lascia un commento