La presbiopia si può curare

Presbiopia
La presbiopia si può curare
10/01/2018

I primi segnali si vedono bene e si riconoscono da piccoli semplici gesti: si strizzano gli occhi sperando di riuscire a mettere a fuoco i messaggi che arrivano al cellulare o le notizie del giornale, oppure si allontanano i device (tablet, smartphone, e-book reader) o i libri attraverso un gioco di distensione più o meno accentuato delle braccia. Dopo i 40 anni di età, questi gesti possono indicare l’insorgenza della presbiopia: un calo fisiologico e graduale della vista che nel tempo, progressivamente, peggiora. Non può essere evitata ma da oggi la presbiopia si può correggere con ottimi risultati.

Che cos’è la presbiopia?

Nell’occhio è presente una piccola lente chiamata cristallino. Nel giovane questa lente permette, in assenza di patologie, di vedere distintamente sia da lontano sia da vicino, infatti grazie al meccanismo dell’accomodazione essa consente una perfetta messa a fuoco delle immagini sulla retina. La presbiopia non è una malattia, ma un fenomeno naturale, per cui tutte le persone dopo una certa età diventano presbiti: ovvero, avviene una perdita progressiva dell’elasticità del cristallino, ostacolando la capacità di mettere a fuoco a varie distanze.

A che età si manifesta?

Insorge dopo i 40 anni in modo progressivo ed è un processo inevitabile. Il paziente inizia a vedere male da vicino, ad esempio, con notevole difficoltà nella lettura, nella scrittura e in generale nelle sue attività a distanza ravvicinata. Nei soggetti con una leggera miopia il disturbo si evidenzia invece con la necessità di togliere gli occhiali quando si legge.

Quali sono i principali sintomi?

Indubbiamente la difficoltà di vedere male da vicino è il principale sintomo della presbiopia, infatti, Il primo sintomo è la difficoltà di lettura per cui i caratteri appaiono sfocati e sdoppiati, in poche parole poco leggibili. A volte però possono essere associati disturbi come l’affaticamento visivo nella lettura prolungata, la visione doppia delle lettere, bruciori e arrossamento degli occhi e talvolta anche cefalea dopo aver letto per molto tempo. Naturalmente, tutto ciò accade se non si usano gli occhiali da presbite. Va ricordato però che le lenti da presbite non sono definitive: l’accomodazione (cioè la capacità dell’occhio di mettere a fuoco le immagini) si perde gradualmente e quindi con il trascorrere del tempo bisogna aumentare periodicamente il potere dell’occhiale da lettura fino ai 65 anni, periodo in cui il difetto si stabilizza.

Si può prevenire?

Non si può prevenire, perché è un processo d’invecchiamento naturale e fisiologico dovuto al passare del tempo che interessa tutti noi, nessuno escluso. Alcuni possono essere interessati in modo più evidente e altri in modo più leggero. Bisogna cercare di correggere la presbiopia con occhiali idonei o interventi chirurgici, con inserimento di lenti multifocali, evitando così problemi che possono verificarsi se non adeguatamente trattata. Uno sforzo prolungato nella messa a fuoco di oggetti ad una distanza ravvicinata senza correzione può portare ad affaticamento visivo e anche a vere patologie.

Come si può trattare la presbiopia?

E’ consigliato  sottoporsi ad un controllo oculistico intorno ai 40 anni di età, recandosi dal proprio medico per fare una visita accurata, in modo da verificare subito il calo della vista da vicino e quindi prescrivere la giusta e precisa correzione degli occhiali da lettura, con lenti da presbite, per evitare al paziente di leggere con fatica; inoltre l’oculista può informare il proprio paziente presbite sulle attuali tecniche avanzate di chirurgia refrattiva con cui è possibile correggere la miopia e la presbiopia insieme e risolvere questo problema.

Trattamento con Laser

La presbiopia infatti può essere corretta con due trattamenti: il Laser ad eccimeri e la chirurgia intraoculare, con la sostituzione del cristallino. Il trattamento con la tecnica Laser è lo stesso impiegato per la correzione dei difetti visivi come la miopia ed è utile per correggere la presbiopia, nel caso di pazienti miopi, migliorando la capacità di messa a fuoco sia da lontano sia da vicino.

Sebbene vengano adoperati entrambi gli occhi allo stesso modo, un occhio è sempre più specializzato dell’altro nella vista da lontano (occhio dominante), mentre l’altro è più specializzato nella vista da vicino (occhio lettore). Attraverso il trattamento Laser si potenzia questa specializzazione, senza alterare la sensazione di visione binoculare lontano-vicino.

Trattamento con lente intraoculare multifocale

Il trattamento con la lente intraoculare multifocale è un intervento ancora più definitivo, infatti, le lenti intraoculari vengono realizzate appositamente per risolvere totalmente il problema del paziente.

Consiste nell’estrarre il cristallino, che ha perso o sta perdendo la sua capacità di messa a fuoco, e sostituirlo con una lente intraoculare multifocale che svolge la funzione di cristallino artificiale, non si opacizza e dura tutta la vita. In questo modo i pazienti recuperano un raggio di visione completo e possono realizzare tutti i tipi di attività senza il supporto di occhiali o lenti a contatto: leggere un libro o guidare un’auto non sarà più un problema. Questo trattamento permette di correggere in contemporanea disturbi associati come la miopia, l’astigmatismo e l’ipermetropia e la cataratta.

Entrambi gli interventi si effettuano in regime ambulatoriale, durano pochi minuti e sono indolore.

prebiopia-ok

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Join the discussion 45 Comments

  • paola ha detto:

    Volevo sapere si può fare un unico intervento per correggere sia la miopia che un inizio di presbiopia

    • admin ha detto:

      Salve Paola,
      Qualora dovesse risultare idonea al trattamento laser, è possibile correggere sia la miopia che la presbiopia con un unico intervento.
      L'obiettivo è specializzare l'occhio dominante per una visione per lontano e l'altro occhio (non dominante) per vicino; dopo poche settimane dall'intervento un completo adattamento a questo nuovo tipo di visione permette di ottenere una indipendenza dall'uso degli occhiali.
      Qualora non fosse idonea al trattamento laser per le caratteristiche della sua cornea, possono sempre essere valutate altre tecniche chirurgiche per la correzione del suo difetto visivo come l'impianto di una lente multifocale-
      Grazie per il tuo commento,
      a presto
      Clinica Baviera

  • Francesco ha detto:

    Si può in unico intervento correggere l'ipermetropia, astigmatismo, presbiopia? Quanto costa? Grazie

  • Antonio Rossi ha detto:

    Buongiorno, e grazie dell'attenzione, ho 51 anni e fisiologicamente soffro di presbiopia, uso occhiali con correzione da 2° a 3° in quanto faccio il grafico e sto 8/10 ore al PC e in più controllo processi di stampa dove devo verificare particolari spesso molto piccoli e quindi sono costretto a cambiare gli occhiali da 2 con quelli da 3.
    Al tutto si somma stanchezza visiva e mal di testa.
    Nell'eventualità di poter fare un intervento laser o trattamento intraoculare, mi sapete dire (anche in privato via mail) i possibili costi e/o benefici?
    Premetto che non sono mai andato da un oculista esterno alla usl
    Grazie di nuovo

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Salve Antonio,
      L'innegabile beneficio di questi interventi é di poter eliminare la dipendenza dagli occhiali e quindi tutti gli effetti collaterali che essi provocano. Per i costi occorre valutare il tipo di intervento più adatto al suo caso, che viene stabilito dall'oftalmologo dopo la valutazione di idoneità al trattamento durante la quale vengono realizzate diverse prove e tests oculari. Adesso, fino al 31 luglio la valutazione di idoneità al trattamento è gratuita in Clinica Baviera. Per fissare il tuo appuntamento puoi chiamare all'800.22.88.33 o compilare questo formulario http://www.clinicabaviera.it/appuntamento e sarai chiamato dal nostra Call Center.
      Buona giornata e a presto,
      Clinica Baviera

  • oliviero ha detto:

    Sospetto che l'uso degli occhiali sia un palliativo o, peggio, faccia peggiorare il lento deterioramento del cristallino. Consiglierei, al contrario, di abbandonare gli occhiali, fare una drastica correzione della propria alimentazione introducendo poche calorie preferibilmente vegetali e applicarsi quotidianamente a rapide focalizzazioni lontano e vicino per aiutare la muscolarita' del cristallino in fase di invecchiamento.
    Insomma… ginnastica e non protesi.

  • Giorgio ha detto:

    Salve avendo effettuato in precedenza la correzione per un astigmatismo misto e ora presentantosi la patologia della presbiopria con l' intervento in questione riuscirei a risolvere i problemi definitivamente avendo un età di 46 anni

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Giorgio,
      In linea teorica si. Però è indispensabile valutare bene le condizioni dell'occhio con una visita approfondita e vari esami prima di poter esprimere la completa idoneità all'intervento. L'obiettivo della valutazione di idoneità al trattamento è proprio quello di stabilire la possibilità di intervento. Adesso e fino al 31 luglio, questa visita del valore di 80 euro, è gratuita. Per fissare il tuo appuntamento puoi chiamare all'800.22.88.33 o compilare questo formulario http://www.clinicabaviera.it/appuntamento e sarai chiamato dal nostra Call Center.
      Buona giornata,
      Clinica Baviera

  • silvio ha detto:

    salve sono silvio,,,rientro nella categoria..non piu vista aquilina da vicino e volevo chiedere se questo tipo di intervento ha delle contro indicazioni particolari, es. per chi fa molto sport out door, grazie per la risposta

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Silvio,
      non ci sono controindicazioni particolari legati agli sport outdoor. In ogni caso è indispensabile valutare bene le condizioni dell'occhio con una visita approfondita e vari esami prima di poter esprimere la completa idoneità all'intervento. Adesso, fino al 31 luglio la valutazione di idoneità al trattamento è gratuita in Clinica Baviera. Per fissare il tuo appuntamento puoi chiamare all'800.22.88.33 o compilare questo formulario http://www.clinicabaviera.it/appuntamento e sarai chiamato dal nostra Call Center.
      Buona giornata e a presto,
      Clinica Baviera

  • stefano ha detto:

    salve,è possibile effettuare intervento per presbiopia causata da precedente vitreoctomia con sostituzione del vitreo con umore acqueo? vorrei sottopormi a vitreoctomia x eliminare le miodesopsie ma so che una delle complicazioni è appunto la presbiopia

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buonasera, ci spiace ma le patologine vitreoretiniche sono una controindicazione all' utilizzo di IOL multifocali.

      Clinica Baviera Italia

  • Mara Dal Santo ha detto:

    Ho sentito dire che dopo l'operazione comunque sono necessari ancora gli occhiali, perché non sì recupera completamente. Sono astigmatica e presbite.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Mara, dipende tutto dalla situazione di partenza, ogni caso è a sé stante.
      Per questo motivo le consigliamo una visita approfondita con uno dei nostri specialisti che le sapranno indicare il trattamento migliore. La presbiopia infatti può essere corretta sia con la tecnica Laser sia con l'impianto di una lente artificiale.
      Per prenotare una visita può chiamare il numero gratuito 800228833.
      Grazie e buona serata
      Clinica Baviera Italia

  • Davide Tonati ha detto:

    Buonasera,
    vorrei sapere se l'intervento laser per correggere presbiopia porta poi peggioramenti della vista da lontano o durante ore serali e notturne.
    Grazie in anticipo per la spiegazione.
    cordiali saluti.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno. Il laser si può utilizzare per correggere la presbiopia solo se associata a miopia con la tecnica della visione combinata che consiste nell'ipocorrezione di uno dei due occhi. Ciò comporta una lieve penalizzazione della visione da lontano che si manifesta soprattutto nella visione notturna ma che consente comunque una ottima libertà dall'occhiale nel 90% del tempo. Ogni caso deve essere comunque valutato dal medico oculista in base alle caratteristiche dell'occhio e alle esigenze del paziente.
      Per maggiori informazioni consulti il nostro sito http://www.clinicabaviera.it/PR_Trattamento oppure chiami il numero gratuito 800228833.
      Grazie e Buona Giornata

      Clinica Baviera Italia

  • Toni ha detto:

    Buonasera volevo sapere se ci sono controindicazioni nel trattamento col laser per miopia nel caso fosse presente una scarsa lacrimazione e quindi secchezza oculare. Potrebbero esserci in futuro problematiche relative alla secchezza e quindi dover lubrificare sistematicamente gli occhi ?
    Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buonasera, la secchezza oculare è una controindicazione all' utilizzo del laser ad eccimeri, ma innanzitutto va valutata bene da uno specialista, esistono altre soluzioni da provare oltre i sostituti lacrimali. Qualora fosse possibile si può considerare l' impianto di una lente intraoculare che non incide negativamente sulla secrezione lacrimale.
      Cordiali saluti

      Clinica Baviera Italia

  • Francesco ha detto:

    Vorrei sapere se dopo aver fatto un intervento con laser per correggere miopia, ad età avanzata con il sopraggiungere della presbiopia si può dinuovo ricorrere al laser per correggere quest' ultima.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Francesco, in generale si può intervenire nuovamente e la presbiopia si può correggere sia con il trattamento Laser sia con l'impianto di lenti intraoculari. Per sapere con esattezza quale trattamento è più indicato per il suo caso specifico occorre sottoporsi a una visita refrattiva.
      In questo periodo e fino al 30 novembre offriamo la visita al trattamento gratuita. Se vuole maggiori informazioni può chiamare il numero gratuito 800228833. Per maggio informazioni sul trattamento della presbiopia visiti il nostro sito: http://www.clinicabaviera.it/Presbiopia.

      Buona giornata

  • Marco ha detto:

    Buongiorno, a fine 2002 ho eseguito un intervento laser a eccimeri che ha corretto la mia miopia di 6,5 per ciascun occhio. Da qualche tempo, a 47 anni, comincio ad accusare difficoltà nella lettura dei caratteri più piccoli. Al momento, la presbioipia è molto ridotta (0,50 / 0,75 circa). Vorrei sapere se è possibile un altro intervento, visto che del precedente sono rimasto soddisfatto. Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buonasera Marco, probabilmente la sua presbiopia sta lievemente aumentando. Certamente è possibile intervenire, si può operare con il Laser o con l'impianto di una lente intraoculare, ma in ogni caso solo dopo un'accurata visita refrattiva il dottore le darà l'indicazione migliore per il suo caso specifico.
      In questo periodo, e fino al 30 novembre, offriamo la valutazione di idoneità al trattamento gratuita.
      Per maggiori informazioni o per prendere un appuntamento può chiamare il numero gratuito 800 22 88 33.
      Per altre informazioni sulla presbiopia la invitiamo anche a visita la nostra sezione di approfondimento sul nostro sito
      http://www.clinicabaviera.it/Presbiopia

      Buona serata

      Clinica Baviera Italia

  • Domenico Gigliotti ha detto:

    Salve vorrei sapere quanto costa la correzione della sola presbiopia con una o l'altra tecnica.mi può cortesemente rispondere sulla mail privata.grazie

  • Francesco ha detto:

    Avendo superato i 40 anni accuso il calo della vista da vicino
    Quanto può costare fare il laser ?
    Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buonasera Francesco, nel suo caso ci potrebbe essere un inizio di presbiopia, un disturbo che può essere trattato anche con il laser, sebben esistano anche altri interventi come l'impianto di lente intraoculare. Per sapere qual è il trattamento migliore per il suo caso occorre sottoporsi a una valutazione di idoneità all'intervento.
      Il costo dell'intervento Laser è di 1195€/occhio, costo che include tutte le visite e controlli post operatori fino alle dimissioni. In questo periodo e fino al 10 febbraio offriamo la valutazione al trattamento GRATUITA. Se desidera maggiori informazioni o prenotare la valutazione può chiamare il numero gratuito 800228833, attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13. Buona serata!

  • Rita Zinno ha detto:

    Sono interessata all intervento del mio difetto visivo di ipermetropia (operato anni fa con laser senza successo quando non ero ancora presbite)con.
    Ora a 47 anni porto senza piena soddisfazione lenti multifocali, non tollero molto lenti a contatto per problemi di occhio asciutto.
    Potrei sapere il costo di un intervento con lente multifocale intraoculare?
    Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Rita, il costo dell'intervento dipende dal tipo di lente che il medico indicherà per il suo caso specifico.
      Per capire meglio la sua situazione è opportuno sottoporsi a una visita refrattiva, nel corso della quale il medico le indicherà il trattamento e la lente migliore per il suo caso. Per maggiori informazioni può chiamare il numero gratuito 802833 oppure consultare il nostro sito alla pagina dei prezzi.
      Tenga conto che, a differenza di altre strutture, i nostri prezzi comprendono tutti i controlli post operatori fino alle dimissioni ed è possibile usufruire di finanziamento a tasso zero.

      Le auguriamo una buona giornata
      Clinica Baviera Italia
      http://www.clinicabaviera.it

  • Gabriele Ghirelli ha detto:

    Buonasera,
    Ho 47 anni e soffro di miopia (sx:-2,15; dx:-2,00) a cui recentemente e' subentrata presbiopia ad entrambi gli occhi (0,25). Vorrei conoscere se è possibile presso le sue strutture la correzione simultanea chirurgica di entrambi i difetti, se da' risultati perfetti e duraturi ed il costo dell'operazione. Grazie mille.Gabriele

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Sig.Ghirelli, esiste una correzione chirurgica per eliminare tutti i difetti, bisogna vedere effettivamente il suo difetto visivo, lo spessore corneale o la camera dell'occhio per valutare la tecnica migliore per il suo problema. Le consiglio una vista con i nostri medici che sicuramente le troveranno la soluzione ottimale. Le lascio il nostro numero verde 800228833. Grazie per averci contattato. Clinica Baviera.

  • Enrico ha detto:

    Buongiorno ho 46 anni, una settimana fa ho fatto operare l'occhio sinistro sofferente di cataratta oltre che di miopia (+9 D) con l'idonea lente intraoculare, lasciando un +0,5.
    Consapevole che ciò mi avrebbe "costretto" poi a dover utilizzare delle lenti per presbiopia.
    Al momento non è del tutto definito questo "peggioramento", ma vorrei sapere se in futuro è possibile (e fra quanti mesi), ricorrere al Laser per rimuovere o correggere questa presbiopia e se questo eventuale intervento possa rimettere in discussione la visione da lontano? Grazie.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Sig.Enrico, vista la sua età bisognerebbe valutare approfonditamente la soluzione ottimale. Non le so dire tra quanti mesi o anni le verrà la presbiopia, ma sicuramente un peggioramento per vicino lo potra' avere. Per dirle se è fattibile correggerlo tramite laser bisogna controllare difetto visivo e parametro corneale. Visto la situazione "delicata" le consiglio una viista con un nostro specialista che le consiglierà la migliore soluzione. Grazie per averci contattato. Cordiali Saluti,

  • Roberto Scipioni ha detto:

    Salve ho 52 anni e, ho fatto l'intervento di cheratotomia radiale nel 1992, adesso soffro di presbiopia, sarebbe possibile un intervento per eliminarla ?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Sig. Scipioni, pur avendo fatto un intervento di cheratomia radiale, è possibile valutare una correzione della presbiopia. Prima di tutto, bisogna controllare la sua salute dei suoi occhi e i parametri corneali per verificare quale tecnica è piu' idonea.Le consiglio una visita con uno dei nostri specialisti che sicuramente le darà la soluzione ottimale. Grazie per averci contattato. Buona giornata.

  • Massimo ha detto:

    Salve ho 52 anni non ho mai sofferto di patologie particolari, se non in questi ultimi anni ho notato che devo allontanare le parole per leggerle nitidamente altrimenti le vedo sfocate, a media e a distanza non ho nessun tipo di problema, volevo sapere se questo disturbo si puo' correggere in maniera definitiva con il laser, o si consiglia l'impianto di lenti trifocali, intraoculari, e un idea di spesa oltre all'intervento delle lenti.

    Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Massimo, potrebbe correggerlo con il laser o con una con impianto di lenti itraoculari. Per poter darle la soluzione migliore bisognerebbe approfondire e valutare la salute del suo occhio, difetto visivo e parametri corneali. Le consiglio una visita con un nostro medico che le darà l'indicazione migliore per il suo caso. Il costo del laser è di 1195 euro ad occhio , per le intraoculari di circa 2000 euro ad occhio piu' costo della lente che verrà stabilito in base al difetto visivo,il tutto compreso dei controlli post operatori fino alle dimissioni. comunque il giorno della visita le faranno un preventivo con delle indicazioni piu' precise. L'aspettiamo. Grazie per averci contattato. Buona giornata.

  • Salvo ha detto:

    Salve, quale' l'età minima dopo i 40 anni per la presbiopia?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Sig. La Mastra, non esiste un'età minima per la presbiopia. Con il passare degli anni, la visione per vicino puo' avere un peggioramento, ma è una cosa soggettiva. Normalmente possiamo dire che dai 40 anni potrebbe insorgere il problema di presbiopia, ma non per tutti è così. Grazie per averci contattato. Buona giornata.

  • Presbiopia ha detto:

    Salve, complimenti per l'articolo. Sono ottica e hanno un blog su presbiopia, se vogliono visitare.
    Grazie e saluti

  • Elena ha detto:

    Buongiorno io vorrei sapere se si è operato di cataratta ,la presbiopia si può manifestare .
    Io prima ero miope da quando mi hanno operato nn ci vedo da vicino ,si può fare un altro intervento per togliere la presbiopia pur essendo stata operata di cataratta ne di miopia .
    Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Elena, la presbiopia viene a tutti, è un difetto che con l'avanzare dell'età non permette più una visione nitida per vicino. Come tutti gli altri difetti visivi, anche la presbiopia può essere corretta. Nel suo caso specifico, avendo già sostituito il cristallino, le consiglierei di fare una visita con uno dei nostri medici per vedere la salute del suo occhio, il grado del difetto e valutare qual è la soluzione migliore per toglierle definitivamente l'occhiale. Grazie per averci contattato. Buona giornata.

  • Dalfiume ha detto:

    Buona sera
    vorrei sapere, gentilmente, se c'è un età massima per eseguire interventi al laser per
    presbiopia , ho 72 anni e in trent'anni sono arrivato ad avere occhiali con una correzione di
    4 diotrie
    Ormai è una gestione di occhiali davvero difficile
    Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno,
      non c'è un'età massima per sottoporsi all'intervento per la presbiopia. In questo periodo offriamo la valutazione al trattamento gratuita, se ha piacere può fissare un appuntamento chiamando il nostro centro prenotazioni al numero verde 800228833. Nel corso di questa visita, che in questo momento può fare gratuitamente, potrà valutare con i nostri medici specialisti la soluzione migliore per il suo caso. La aspettiamo. Buona giornata.

  • Barbara ha detto:

    Buonasera, circa 1 anni fa ho fatto l’intervento laser (Prk) per correggere un astigmatismo miopico. Ricordo che soffrii tantissimo per circa 10gg. Ora soffro di presbiopia e onestamente intervenire di nuovo con il laser mi sembrerebbe troppo invasivo per i miei occhi che a quanto pare sono particolarmente sensibili. Vorrei sapere se l’intervento di sostituzione del cristallino può avere controindicazioni o particolari complicanze.
    grazie
    Barbara

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Barbara, le lentine intraoculari hanno la funzione di correggere il difetto visivo: miopia, ipermetropia, astigmatismo e la presbiopia. Per vedere se è opportuno metterle, le consiglio una visita specialistica con uno dei nostri medici che controllerà la salute del suo occhio e tutti i parametri necessari per l’inserimento della iol, spiegandole il procedimento dell’intervento chirurgico in modo approfondito. Grazie per averci contattato. Buona giornata.

Lascia un commento