Test della presbiopia

Presbiopia
Test della presbiopia
24/03/2021
Tempo di lettura: 2 Minuti

La presbiopia è un disturbo oculare molto comune che si manifesta dopo i 40 anni, il problema maggiore è legato alla difficoltà dell’occhio nel leggere da vicino, infatti i caratteri potrebbero apparire sfocati e si ha la necessità di allontanare un foglio scritto per mettere a fuoco e leggerlo nitidamente.

Quale correzione è più adatta per te?

Ecco un importante test per la presbiopia, si basa sulla tavola ottotipica grazie alla quale l’oculista controlla l’acutezza visiva durante la visita. Questo test che si può effettuare anche on-line, è composto da 5 livelli che ti faranno capire la gradazione indicativa degli occhiali da lettura.

Scopri con noi, mediante il test di autovalutazione della presbiopia, se è arrivata l’ora di recarsi da un nostro oculista per un esame visivo approfondito e dettagliato.

Istruzioni per realizzare il test della presbiopia

  1. Posizionalo lo schermo a circa 35 cm di distanza dagli occhi, pressapoco la lunghezza del tuo avambraccio. 
  2. Leggi i testi sottostanti senza occhiali partendo dall’alto (segui le righe numerate).
  3. Alla prima riga in cui riscontri difficoltà, annota il numero corrispondente posizionato a sinistra della riga. Questo numero corrisponde alla tua diottria.

Test sulle diottrie

test presbiopia

Questo test, è da considerarsi un test indicativo, ai fini della prevenzione oculare è bene fare una visita medica dall’oculista.

La presbiopia si può prevenire?

La presbiopia è un processo naturale legato all’età e non si può prevenire. Le prime difficoltà appaiono intorno ai 40 anni e peggiorano successivamente.

Trattamento della presbiopia

In Clinica Baviera disponiamo di due tecniche chirurgiche per eliminare la presbiopia: la lente intraoculare multifocale e il Laser (o visione combinata).

Questi interventi di chirurgia refrattiva sono entrambi efficaci, ma non tutti i pazienti risultano idonei a queste tecniche. Per capire quale sia il trattamento più idoneo è fondamentale sottoporsi a una visita refrattiva completa, nel corso della quale verranno effettuati una serie di esami diagnostici e il medico valuterà la tecnica più adeguata per trattare il problema secondo il caso specifico.

La correzione della presbiopia tramite la chirurgia intraoculare, consiste nella sostituzione del cristallino con le lenti multifocali (IOL) costruite su misura in base al vizio refrattivo del paziente. Con l’impianto di lenti intraoculari multifocali è inoltre possibile correggere, nello stesso intervento, anche i difetti refrattivi, come miopia, ipermetropia e astigmatismo.

La tecnica laser che si utilizza per la visione combinata è la stessa che viene impiegata per la correzione dei difetti visivi, ovvero Lasik o PRK e ha come obbiettivo quello di potenziare la specializzazione della vista da vicino, senza intaccare la sensazione di visione binoculare lontano-vicino.

. . . . . .

NOTA BENE

I contenuti medici inclusi nel sito web sono stati scritti e rivisti da personale medico qualificato. Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo e non intendono sostituire in alcun modo il parere del proprio medico curante o della visita specialistica. In nessun caso costituiranno la diagnosi o la prescrizione di un trattamento.

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Lascia un commento