Che cos’è il chiasma ottico?

Il chiasma ottico è una struttura ovale che rappresenta il punto di unione tra il nervo ottico dell’occhio destro e il nervo ottico dell’occhio sinistro. Questa struttura ha circa 12 mm di spessore, 8 mm di lunghezza e 4 mm di altezza e si trova nel tronco encefalico a circa 5 o 10 mm di distanza dalla ghiandola pituitaria.

La caratteristica principale del chiasma ottico è che, non soltanto rappresenta la giunzione tra i due nervi ottici, ma è anche il punto in cui le fibre ottiche di questi nervi si intrecciano parzialmente, in modo che circa la metà delle fibre neurali passano dal nervo ottico sinistro a quello destro.

Dall’instante in cui gli occhi percepiscono una immagine, fino al momento in cui il cervello elabora l’informazione, essa viaggia attraverso i nervi ottici sotto forma di impulsi elettrici che si formano sulla retina che è lo strato interno dell’occhio in cui le immagini vengono proiettate.

Le immagini vengono proiettate sulla retina al contrario perché il cristallino (la lente naturale dell’occhio) inverte l’immagine. Così, la metà superiore del campo visivo è proiettato sulla metà inferiore della retina, mentre l’altra metà, quella inferiore del campo visivo, viene proiettata sulla metà superiore della retina.

Inoltre, lo stesso punto del campo visivo viene proiettato su diverse regioni delle retine in entrambi gli occhi. Pertanto, è nel chiasma ottico in cui le fibre nervose provenienti da diverse parti si incrociano e da questo punto, il nervo ottico destro proietta la rappresentazione completa del lato sinistro del campo visivo e il nervo ottico sinistro proietta la rappresentazione completa del lato destro del campo visivo. In questo modo, le informazioni di entrambi gli occhi si riuniscono in entrambi gli emisferi cerebrali (destro e sinistro ).

chiasma ottico

Lesioni del chiasma ottico

Le lesioni del chiasma ottico sono piuttosto rare, perché si trova all’interno del cranio e nella zona inferiore del cervello. I pochi casi di lesioni rilevate in questa regione sono dovute al malfunzionamento del nervo ottico che si traduce nella mancanza di visione o cecità che interessa solo la metà del campo visivo.

Che cos’è il chiasma ottico?
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing