Perdita della vista da un occhio: quali sono le cause?

Salute degli occhi
Perdita della vista da un occhio: quali sono le cause?
20/03/2019
Tempo di lettura: 2 Minuti

Sono molte le cause che possono portare alla perdita della vista in un occhio como è diversa l’entità di questa perdita: può essere parziale (la visione è molto limitata) o totale (la persona interessata non può vedere nulla, neanche la luce). D’altra parte, questa perdita della vista può essere improvvisa, progressiva e transitoria o permanente, quest’ultimo fattore è la chiave per determinare la gravità e le conseguenze del problema.

Quando il disturbo colpisce solo un occhio, si parla di perdita della vista monoculare, mentre se è entrambi gli occhi, si tratta di perdita della vista binoculare.

Cause della perdita parziale della vista

  • Cataratta: quando insorge, la visione può essere torbida o sfocata, i colori perdono intensità.
  • Glaucoma: questa patologia causa restringimento del campo visivo e mancanza di visione in alcune aree
  • Diabete: i problemi visivi causati da questa malattia provocano visione offuscata, ombre o aree di visione cieche.
  • La Degenerazione Maculare Legata all’Età influisce sulla visione centrale, conservando la vista laterale.

Cause della perdita totale della vista o cecità di un occhio

  • Incidenti o lesioni agli occhi: traumi, ustioni, sport o infortuni sul lavoro, ecc.
  • Malattie agli occhi come il glaucoma, la cataratta o la degenerazione maculare che se non trattate tempestivamentre e in modo adeguato, possono portare alla perdita della vista.
  • Condizioni del nervo ottico come la neurite ottica.
  • Tumori come retinoblastoma e glioma ottico.
  • Malattie generali che influenzano la visione come il diabete o gli accidenti cerebrovascolari.

Amaurosi fugace: che cos’è?

Un tipo particolarmente grave di perdita della vista in un occhio è l’amaurosi fugace, chiamata anche cecità monoculare transitoria, che si verifica principalmente a causa di embolia retinica e che causa perdita della vista momentanea. 

A volte, questa improvvisa perdita della vista, che si recupera in pochi secondi o minuti, è solo il primo sintomo di altri problemi principali che possono portare ad un ictus. Da qui, possono verificarsi gravi conseguenze per il paziente come:

  • La paralisi di una parte del corpo;
  • Problemi di linguaggio;
  • E nei casi più gravi persino la morte. 

Alcuni pazienti descrivono questa perdita della vista prodotta dall’amaurosi fugace come un’ombra grigia o nera che scende sugli gli occhi. La perdita della visione dell’occhio, anche se momentanea, è un sintomo molto serio che, a volte, può essere il segno di una malattia di cui non si sospettava l’esistenza. 

Per questo motivo, se dovesse succedere una cosa simile, è bene recarsi quanto prima da un oculista che possa valutate le cause di questo disturbo ed indicare il trattamento da seguire.

. . . . . .

NOTA BENE

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Join the discussion 40 Comments

  • Federica ha detto:

    Salve…Sono federica Ferrini…una ragazza di 34 anni… ho avuti vari episodi di mancanza vista all occhio sinistro..e una volta entrambi gli occhi…episodi durata massimo minuti 5.
    Fatti tutti I controlli anche per il glaucoma anche perche ho mia mamma che ce ne soffre…ed e ‘ tutto ok.
    Cosa potrebbe essere?
    Ringrazio anticipatamente

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Federica,

      potrebbe essere l’aura di una cefalea oftalmica o un problema circolatorio che coinvolge l’occhio.

      Grazie per averci scritto.
      Buona giornata.

      • Antonio FORMATI ha detto:

        Salve sono FORMATI antonio Non vedo al centro dell’occhio sx ho fatto un angiografia con andocinina e mi è stato detto che non si può fare nulla perché ho una lesione all’occhio che mi e capitata circa anni fa premetto che sono un paio di anni che la parte centrale ha iniziato gradualmente a calare .

        • Clinica Baviera Italia ha detto:

          Gentile Antonio, senza averla visitata non possiamo consigliarle una terapia. L’unica cosa che possiamo suggerirle è di prenotare una vista oculistica approfondita per capire la natura del suo disturbo. Grazie

    • Giuseppe bocciarelli ha detto:

      Buon giorno mia madre improvvisamente alcuni giorni fa non ha più visto da un occhio poi ora vede quasi niente anche dall’ altro .lei soffre di diabete ha 85 anni ..si stanno facendo degli esami ottici ..ci sono cure che potrebbero migliorare questa situazione .grazie .

      • Clinica Baviera Italia ha detto:

        Gentile Giuseppe,
        Se il calo visivo è stato repentino le consigliamo di eseguire una visita specialistica o andare immediatamente al pronto soccorso per una valutazione generale. Spero che la nostra risposta le sia stata utile.

      • Naty ha detto:

        Salve. Mio padre ha avuto un incidente ad un occhio a causa di una scheggia entratagli durante il lavoro… è stato operato…rimosso cristallino ed e in attesa di trapianto di cornea in quanto la sua risulta bruciata.. sa dirmi se ha possibilità di recuperare qualcosa??appena successo riusciva a vedere la luce… ora non vede nulla…
        Grazie dell attenzione

        • Clinica Baviera Italia ha detto:

          Gentile Naty, purtroppo senza aver visitato suo padre non possiamo darle una risposta. L’unica cosa che possiamo suggerirle è di prenotare una vista oculistica approfondita. Grazie

    • Michele ha detto:

      Salve o 40 anni e da circa un mese che non vedo più dall’occhio destro o fatto risonanza tac ma vari medici ancora non sanno dirmi cose di preciso la tac e la risonanza negativa ma io il problema c’è lo ancora sto facendo cortisone ma non ci sono miglioramenti

      • Clinica Baviera Italia ha detto:

        Gentile Michele, per rispondere con esattezza alla tua domanda ti invitiamo a prenotare una visita in una delle nostre cliniche, in cui saremmo lieti di sottoporti a tutte le prove necessarie per stabilire il trattamento adeguato al tuo caso specifico. Per prenotare la visita puoi chiamare al numero verde 800.22.88.33 o compilare il formulario che si trova nella home della web http://www.clinicabaviera.it
        Grazie per il tuo commento,
        Un saluto
        Clinica Baviera

        • Jessica ha detto:

          Buon pm, ho appreso dal mio ottico di fiducia che ho perso una diottria in un’occhio e 0,50 nell’altro per cui devo subito andare dall’oculista!!! Sono preoccupata perché ciò è accaduto in pochi mesi! Consigli?

  • Giuliana ha detto:

    Avevo dolori forti alla faccia e circa dopo 10 giorni non vedo piu null da unocchio

  • Alessandra ha detto:

    Salve, mia madre ha 49 anni e porta gli occhiali sin da piccola. Qualche annetto fa purtroppo si ruppero i suoi occhiali e per vari motivi economici, non poté farli. Adesso da qualche mese ha rimesso gli occhiali, solo che da un occhio non vede più. Cosa dovremmo fare? La causa potrebbe essere che sia peggiorata in questi anni? Non so come comportarmi e mi dispiace. Dovremmo fare qualche visita? Ci sono delle visite apposite gratis? Grazie mille.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Alessandra. Sua madre dovrebbe essere rivisitata da un oculista in tempi brevi. Le consiglierei di contattare il nostro numero verde gratuito 800 22 88 33 per info e prenotazioni. Grazie per averci scritto e buona serata.

  • Giamal ha detto:

    Buonasera
    Noto principalmente di notte che perdo la vista da un occhio solo in condizioni di buio ( diciamo che è come se fosse tutto sfuocato ma al buio) , mi succede quando appoggio un lato della faccia sul cuscino

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Buongiorno Giamal, è difficile dare una risposta al problema senza conoscere età ed eventuali problemi di salute sistemici e/o oculari. Potrebbe insorgere con la posizione del capo sul cuscino un aumento della pressione oculare o un disturbo circolatorio. Potrebbe essere presente una iniziale cataratta che disturba maggiormente a bassa luminanza. Più semplicemente potrebbe essere un appannamento visivo da ipolacrimazione notturna. Grazie per averci scritto.

    • Peppix ha detto:

      Anche a me succede la stessa cosa, come ha risolto il problema?

      • assunta ha detto:

        Sono una donna di 34 anni ieri sera ero alle giostre con i miei bimbi nn ricordo se ho fatto uno sbadiglio avevo una lacrima nell angolo dell occhio dove ho tamponato un po con il dito perché avevo la matita sotto all occhio e la linea e il mascara dopo 2 minuti come se una piccola parte nn riuscivo più a vedere se guardava alle persone come se avessi un ombra grigia davanti dopo di che toccando l occhio mi e passato ma ho avuto tnt paura cosa può essere sn molto ipocondriaca grazie devo preoccuparmi

        • Clinica Baviera Italia ha detto:

          Ciao Assunta, grazie del messaggio. Capita spesso che del trucco entra nell’occhio e ci procurano dei fastidi. Se è stato un episodio puntuale e non si è più ripetuto non c’è bisogno di preoccuparsi.

  • iaccarino natale ha detto:

    Nuongiorno ,ieri pomeriggio mentre facevo un gioco con il telefonino ,con il sole alle mie spalle,un probabile riflesso mi ha colpito un’occhio . Vedevo come un negativo di una pellicola fotografica di colore violaceo. Ho chiamato Ilmio oculista e mi ha detto che il disturbo puo’ durare anche fino a venti ore. Ho controllato la glicemia ,era due ore circa dopo il pasto ed era su i 150. Occhio normale ,non arrosato o altro .assumo metformina per diab.mellito alimentare.grazie.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Gentile Iaccarino, la ringraziamo della sua domanda. La sintomatologia da lei riferita sembrerebbe essere dovuta ad un eccessivo uso dei dispositivi elettronici il consiglio è quello di ridurre il loro uso ed utilizzare delle lacrime artificiali per lubrificare al meglio la superficie oculare che con la patologia diabetica può subire delle modificazioni. Tuttavia non è possibile fare una diagnosi certa e tanto meno prescrivere una terapia farmacologica senza una visita specialistica. Spero che la nostra risposta le sia stata utile.

  • Giovanna occhiuzzi ha detto:

    Salve, sono una ragazza di quasi 20 anni…premetto di avere un microadenoma ipofisario di circa 5mm non sacernente (almeno fino a novembre la situazione era questa). Ho iniziato a lavorare da poco e dopo una giornata molto movimentata non vedevo più da un occhio, come una chiazza nera che lampeggiava, dopo qualche minuto vedevo acquoso…difficile da spiegare. Appena passato mi è venuto un forte mal di testa e senso di vomito ma non ho vomitato. Sono riuscita ad addormentarmi e al risveglio stavo leggermente meglio. Più tenevo gli occhi aperti e piú mi veniva il mal di testa e il senso di vomito. Non vorrei preoccuparmi senza motivo per questo vorrei un suo parere grazie mille.

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Gentile Giovanna, i sintomi da Lei manifestati sembrano quelli di emicrania con aura, ma è consigliabile effettuare una visita specialistica neurologica.

  • Giuseppe Bruno ha detto:

    Salve volevo rivolgervi una domanda, mi chiamo Giuseppe e ho 17 anni, intorno ai 15 ho iniziato a mettere gli occhiali perché dall’anno prima ho iniziato a notare una perdita della vista, forse causa anche della crescita probabilmente. La vista si può in qualche modo recuperare magari nel corso dell’età adulta? Mi è sorto questo dubbio. Vi ringrazio

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Gentile Giuseppe, La ringraziamo della sua domanda. La miopia è un problema che una volta insorto non è possibile eliminare con atteggiamenti, diete o altro. Le consiglio di effettuare una visita oculistica completa da uno specialista se non ha effettuato un controllo nell’ultimo anno aspettare l’età adulta (20-22 anni) e prendere in considerazione una correzione chirurgica del difetto visivo. Spero che la nostra risposta le sia stata utile.

      • Freya Arena ha detto:

        Sono Freya E ho 46 anni. Sono miope e volevo sapere più informazioni sulla chirurgia per correggerla.

        • Clinica Baviera Italia ha detto:

          Gentile Freya, Clinica Baviera è specializzata nella correzione di difetti refrattivi come miopia, ipermetropia e astigmatismo con la chirurgia. Le suggeriamo di prenotare una vista oculistica in una delle nostre sedi (Milano, Torino9, Bologna e Varese) per riuscire a fornirle tutte le informazioni necessarie. Grazie

  • Michela ha detto:

    Io sono una ragazza di 18 anni, non ho avuto mai nessun tipo di problema agli occhi.
    Stavo dormendo e quando mi sono svegliata ho inziato a vedere sfocato dall’ occhio destro, all’ inzio pensavo fosse perche appunto mi ero appena svegliata però sta continuando a durare, non riesco a leggere nemmeno le parole in modo chiaro… può essere una cosa momentanea?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Salve Michela, grazie di averci scritto. Le cause possono essere diverse. Il perdurare del sintomo consiglia una visita oculistica. In attesa le consigliamo di lubrificare l’occhio con lacrime artificiali.

  • Elena ha detto:

    Buongiorno
    A spot a momenti l occhio sinistro presenta sopra e sotto una visione grifio chiato sulla sinistra una percezione di sfarfallio sebbene veda sempre dal destro se tappo il sinistro. Pero perdo la vione sopra e sotto che si colorano di grigio chiaro e vefo solo centealmente. Per capire me da una serratura. Dura circa 4 minuti Che esami mi consigliate dii fare ho fatto oct e tutto ok. Visita occhi tutto ok. Grazie elena

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Ciao Elena, sarebbe opportuno fare una visita oculistica approfondita con determinati esami: controllo della pressione intraoculare, misurazione dello spessore della cornea, esame del fondo oculare o con un campo visivo.

  • Loredana ha detto:

    Buonasera, oggi all’improvviso non ho più visto dall’occhio sx, era tutto grigio e poi dopo pochi minuti avevo come dei cristalli o della pioggerella fitta. Nel 2003 ha fatto cataratta a tutt’e due gli occhi e capsolutomia. Cosa mi consigliate? Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Gentile Loredana, non è possibile purtroppo con i soli dati forniti darle un consiglio se non quello di farsi visitare da un oculista il prima possibile per una valutazione generale del problema, specialmente se il disturbo non è regredito completamente.Grazie di averci scritto.

  • Antimo De Francesco ha detto:

    Ho 58 anni. Porto gli occhiali per miopia da circa 30 anni. All’occhio sx 1,5 e all’occhio dx 2/2,25.
    Sono circa 4 anni che mi si è abbassata la vista maggiormente all’occhio dx.
    Attualmente vedo 7 decimi all’occhio sx e 3 decimi all’occhio dx. 2 anni fa all’occhio dx mi hanno operato di cristallino e cataratta ma non ho avuto risultati, l’occhio dx continua a vedere 3 decimi e logicamente ho anche cambiato il vetro all’occhiale.
    Sto girando tra svariati oculisti ma nessuno si mettono d’accordo.
    Chi dice problema del nervo ottico, glaucoma, maculopatia,retina, strabismo , ma infine concordano tutti dicendomi che si può solo cercare di contenere ma non si può migliorare.
    Nella mia famiglia ci sono altri casi con riduzione di vista all’occhio dx.
    Non noto problemi nel mio campo visivo (sopra,sotto a dx a sx, distorsioni, lampeggi, ecc.)
    I miei problemi di vista sono: Non vedo bene i volti delle persone la luce del giorno mi da fastidio, il telefonino alla luce del giorno non riesco a leggerlo mentre se vado all’ombra leggo tutto. La notte vedo pochissimo. le luci dei semafori quando più luce c’è più stendo a vederli, mentre di notte li vedo anche da lontano. le luci nelle gallerie di giorno sono poco illuminate mentre di notte vanno anche bene.
    SONO DISPERATO AVETE QUALCHE SOLUZIONE?

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Gentile Antimo, purtroppo senza averla visitata non possiamo consigliarle una terapia. L’unica cosa che possiamo suggerirle è di prenotare una vista oculistica approfondita per capire la natura del suo disturbo. Grazie

  • Salvatore Strano ha detto:

    Salve

  • Salvatore Strano ha detto:

    Vorrei delle informazioni serie molto importanti..scrivo dalla germania per conto del mio titolare dove in qui lavoro sempre qui in germania ,all’improvviso mentre stavamo lavorando ed era sopra la motopala godendo di ottima salute quel giorno non ha più visto nulla nell’occhio destro,zero tipo come quando si stacca una spina della corrente..mi a chiamato per vedere se io riuscivo a vedere qualcosa che magari era entrata dentro ma era pulito l’occhio,ho detto di andare subito in ospedale e andato ed è rimasto lì una settimana per tutti gli accertamenti ma nulla e poi l’anno mandato in uno specialista sempre qui in germania e gli anno detto che non si può fare più nulla anche se avrebbe dato un milione di euro,gli anno detto che una vena di quella piccolissima si è tappata chiusa..a me è dispiaciuto tanto e incoraggiandolo ho detto di andare oltre e non fermarsi qua,lui a 65 anni a una vita che lavora settore edilizio “case strade” e in passato mi a detto che qualche vena nel corpo si è otturata e dell’ora sempre seguito e controllato periodicamente, vorrei un vostro parere si potrebbe fare qualcosa sarebbe disposto a spostarsi e venire da voi,mentre mi parlava quando mi a detto che non ce più nulla da fare piangeva,adesso dopo 2 settimane mi a detto però che riesce solo a vedere il movimento di ciò che si muove..sarei molto grato ad un parere serio avendo risposta.
    Grazie mille..

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Gentile Salvatore, purtroppo senza averla visitata non possiamo consigliarle una terapia. L’unica cosa che possiamo suggerirle è di prenotare una vista oculistica approfondita per capire la natura del suo disturbo. Grazie

  • Pino ha detto:

    Che brutta sensazione ,tutto in una volta non vedo più dall’occhio sinistro ,ho 50 anni mi chiamo Pino ,come un velo nero è sceso sul mio occhio sinistro, poi vedevo (bene dal destro ) come dietro una tendina a quadretti neri distinguevo forme e colori ma sempre meno poi…. blackout , ???, dopo un paio di minuti è ritornato tutto apposto ,devo fare una visita oculistica ? Devo preoccuparmi ? Grazie

    • Clinica Baviera Italia ha detto:

      Gentile Pino, senza averla visitata non possiamo darle una risposta precisa. L’unica cosa che possiamo suggerirle è di prenotare una vista oculistica approfondita per capire la natura del suo disturbo. Grazie

Lascia un commento