Mal di testa al risveglio: a cosa è dovuto?

Curiosità
Mal di testa al risveglio: a cosa è dovuto?
09/01/2019

 

Molte persone lamentano un dolore alla testa al risveglio mattutino. Per risolvere questo problema è fondamentale individuare i motivi e le cause che lo scatenano. Quest’ultime possono essere molteplici, variabili e differenti a seconda della persona.

Sebbene sia molto insolito che un dolore alla testa sia il sintomo di una malattia grave, nel caso in cui questi fastidi siano intensi, frequenti o compaiano accompagnati da altri sintomi, dovremmo vedere quanto prima uno specialista.

Principali cause dei mal di testa mattutini

Apnea del sonno

Si tratta di brevi interruzioni del respiro durante il sonno in cui il cervello non riceve più ossigeno per pochi secondi. Le persone che soffrono di questo problema russano profondamente e, talvolta, non avendo un sonno riparatore e fluido, si alzano molto stanche e/o con mal di testa. Un altro problema comune alle persone che soffrono di apnea del sonno è la perdita di concentrazione.

Problemi ad addormentarsi

Stress, preoccupazioni quotidiane, depressione o ansia possono ostacolare il sonno, oppure peggiorarne la qualità e portarci a svegliarci più volte nella notte. In questa circostanza, ci alziamo nervosi, irritabili e sfiniti, il che può portare anche a emicranie mattutine.

Posture non corrette

Trascorrere 8 ore o più dormendo in una posizione poco naturale, scomoda o inadeguata è altresì un fattore di rischio e può provocare contratture e mal di testa mattutini. Anche il digrignamento dei denti o bruxismo, può avere conseguenze sulla salute della nostra testa e provocare fastidi e dolori al risveglio.

Idratazione insufficiente

Durante la notte, normalmente non consumiamo né liquidi né alimenti. Seppure sia vero che il corpo è in una fase di riposo, il semplice fatto di respirare e i battiti del cuore fanno sì che il corpo consumi energia e soffra di leggere forme di disidratazione. Questa mancanza di liquidi nell’organismo può far si che non giunga sufficiente ossigeno al sangue, provocando il temuto mal di testa.

Problemi alla vista

Anche i disturbi visivi corretti male, o incluso sconosciuti a chi ne soffre, spesso possono provocare mal di testa nel corso dell’intera giornata e al risveglio.

Come prevenire le emicranie al risveglio

  • Mangiare correttamente
  • Evitare bevande e alimenti stimolanti: caffeina, alcol, alimenti piccanti, etc.
  • Praticare sport con regolarità ed eseguire esercizi di rilassamento come yoga o pilates.
  • Dormire su un materasso comodo
  • Evitare posizioni scorrette mentre si dorme
  • Bere abbondanti quantità di acqua prima di andare a dormire per evitare di disidratarsi
  • Correggere adeguatamente i difetti refrattivi e altri problemi della vista

Oltre a tutto ciò che è già stato citato, è fondamentale fare periodicamente dei check up medici, tanto della vista quanto più generali. Purtroppo, le patologie che non presentano alcun sintomo significativo, fino a quando la malattia non arriva ad uno stadio avanzato, sono molteplici. Tuttavia, le malattie si possono individuare grazie all’uso di strumenti diagnostici specifici. Da qui, scaturisce l’importanza vitale di una consulenza medica, utile a trattare queste patologie in tempo e con efficacia.

 

 

 

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Lascia un commento