Rimedi naturali per abbassare la pressione oculare alta

Salute degli occhi
Rimedi naturali per abbassare la pressione oculare alta
09/01/2019

Soffrire di pressione oculare alta, ossia avere livelli di pressione più alti del normale, è un problema di salute visiva abbastanza comune, soprattutto in persone che hanno superato i 40 anni d’età. Questa condizione di solito è causata da un cattivo drenaggio dei fluidi oculari.

È un problema che deve essere corretto e trattato per tempo, poiché una pressione oculare alta costante nel tempo può portare a un glaucoma, che può poi danneggiare irrimediabilmente il nervo ottico e provocare perdite importanti nella visione periferica.

Cosa causa una pressione oculare alta?

Sono molti i fattori che possono far sì che la pressione intraoculare aumenti, tra questi una cattiva alimentazione, uno stile de vita sedentario e, inoltre, una cattiva gestione dello stress, in quest’ultimo caso parliamo di pressione oculare da stress.

In alcuni casi, che devono essere rintracciati dall’oftalmologo, le persone cui è stata diagnostica una pressione oculare alta possono contrastare questo problema introducendo dei piccoli cambiamenti nella loro vita, poiché ci sono una serie di rimedi naturali per alleviare la pressione oculare. In questo modo, è possibile intervenire sul problema prima che la vista sia compromessa o prima di applicare trattamenti medici, come colliri e chirurgia.

Come migliorare le nostre abitudini

Ecco alcuni rimedi naturali per contrastare la pressione intraoculare alta:

Gestire lo stress

È dimostrato che lo stress è una delle possibili cause dell’aumento della pressione oculare. Per eliminare o contrastare l’effetto negativo dello stress sui nostri occhi possiamo praticare attività che ci aiutino a rilassarci e a dimenticarci delle preoccupazioni quotidiane.

Non esiste una ricetta unica con le migliori abitudini o attività anti stress, poiché queste variano a seconda del soggetto. Ciò che può far rilassare una persona, potrebbe innervosirne un’altra. Si tratta di provare e scegliere l’attività che ci offre maggiori risultati. Nonostante ciò, una pratica sportiva moderata, taichi, yoga e le attività manuali e artistiche sono le attività antistress più apprezzate quasi in tutto il mondo.

Seguire una dieta equilibrata

I grassi saturi causano sovrappeso e sono dannosi per il nostro sistema cardiovascolare, con un’incidenza negativa sulla pressione oculare. Pertanto, occorre fare molta attenzione con questi elementi, cercando di eliminarli dalla nostra dieta o, per lo meno, di assumerli con moderazione.

Inoltre, è fondamentale bere molti liquidi salutari, come acqua o succhi naturali e non eccedere nel consumo di alcol, bibite gassose o con caffeina.

Limitare l’esposizione degli occhi all’effetto degli schermi

Indubbiamente questa raccomandazione è sempre più difficile da seguire: i nostri posti di lavoro, i sistemi di comunicazione e le abitudini di svago si basano, spesso, quasi esclusivamente sull’uso di computer, tablet e smartphone. Però, possiamo ridurre il loro impatto sulla nostra vista cercando di limitare il loro uso e stabilendo dei periodi di riposo. Ad esempio, ogni una o due ore di lavoro, possiamo fare pause di pochi minuti nelle quali spingere lo sguardo oltre.

 Fare esercizi visivi

Piccoli massaggi, sbattiti di palpebre volontari o fissare la vista su un punto sono abitudini che aiutano a prevenire la fatica visuale e i problemi ad essa associati.

Se questi rimedi alternativi non hanno un buon esito nel ridurre la pressione oculare alta, sarà lo specialista che ci dovrà prescrivere un trattamento efficace. Possono essere medicinali specifici (normalmente colliri) o, in certi casi, una chirurgia che abbia come obiettivo stabilire un sistema per drenare il fluido oculare e diminuire la pressione.

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Lascia un commento