Ora solare: attenzione a stanchezza e alla vista!

Consigli
Ora solare: attenzione a stanchezza e alla vista!
29/10/2016

Tra sabato e domenica si cambia l’ora, torniamo all’ora solare e dormiamo un po’ di più. Questo spostamento delle lancette però può avere ripercussioni sulla nostra salute e….anche sulla nostra vista!

La luce infatti è fondamentale, soprattutto quando ci mettiamo alla guida di un veicolo.

Con il ritorno all’ora solare, le ore di luce si riducono.

Questi cambi repentini di luminosità possono portare difficoltà soprattutto nella guida dei veicoli. Secondo Clinica Baviera, Istituto Oftalmico Europeo, il 90% delle informazioni che si ricevono al volante passano dai nostri occhi, pertanto la nostra capacità visiva deve adattarsi a diverse situazioni come la luce del sole, la velocità di circolazione, le luci delle altre macchine, etc… Se la nostra visione è compromessa, può esserlo anche la guida.

 

Cosa sucede esattamente al nostro corpo quando arriva l’ora solare?

Quando si spostano le lancette dell’orologio, si produce un cambio anche nel nostro “orologio interno” e ne vediamo subito gli effetti quando ci svegliamo o quando proviamo ad addormentarci.

Inoltre questi cambi possono influenzare anche il nostro stato d’animo e il nostro umore, provocare stati di sonnolenza oppure difficoltà di concentrazione.

Risultati immagini per deslumbramiento cocheTutti questi effetti possono presentarsi quando si è alla guida di un veicolo: il fatto che il sole sorga  prima  rispetto a quanto eravamo abituati può provocare abbagliamenti improvvisi e, per questo motivo, soprattutto nei primi giorni dal cambio dell’ora, è raccomandabile l’utilizzo di occhiali con lenti polarizzate.

Questi riflessi di luce possono presentarsi anche all’uscita delle gallerie o quando il sole si riflette negli edifici o su altri veicoli. Se però questi abbagliamenti diventano frequenti e persistono nel tempo, occorre sottoporsi quanto prima ad una visita oculistica, perché dietro a questo disturbo potrebbe celarsi un disturbo visivo più grave.

Come conseguenza dell’ora solare, il sole tramonterà prima: ci si potrà così trovare a tornare a casa in macchina dal lavoro, guidando quand il sole sta tramontando o è già tramontato. Guidare in condizioni di scarsa luminosità, oppure di notte, provoca la riduzione del 70% dell’acutezza visiva perché, con poca luce o in assenza di luce, diminuisce la nostra capacità di individuare oggetti e di calcolare la distanza tra sé e gli oggetti o veicoli che ci circondano.

Da ultimo, occorre tenere in considerazione che con una minore luminosità è più difficile calcolare il tempo di reazione e che la capacità visiva diminuisce con l’aumentare della velocità. Per evitare incidenti occorre evitare di guardare un punto fisso continuativamente ma è meglio spostare lo sguardo su diversi punti per tenere sotto controllo la situazione.

Avere un’ottima vista è sempre importante, ma lo è ancora di più quando si guida un veicolo. Nei giorni successivi al cambio dell’ora potrete notare abbagliamenti alla vostra vista, ma se notate un abbassamento dell’acutezza visiva sospetto o offuscamenti visivi che perdurano nel tempo, è bene consultare il proprio oculista di fiducia.

 

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Lascia un commento