È possibile correggere l’ipermetropia?

L’ipermetropia di solito si manifesta attraverso la visione offuscata degli oggetti da vicino, anche se con l’età è possibile che si manifesti anche con quelli da lontano. Nel paziente che soffre di ipermetropia l’immagine dell’oggetto viene messa a fuoco dietro la retina e non direttamente sopra essa, come succede nei pazienti che non ne soffrono.

Perché si produce?
Le due ragioni principali sono le seguenti:
può essere che l’occhio del paziente sia più corto del normale, oppure perché la potenza ottica del cristallino e/o della cornea é inferiore alla normale. L’ipermetropia può insorgere sola o accompagnata da astigmatismo.

Come si può correggere?
L’ipermetropia può essere corretta attraverso la chirurgia refrattiva laser con l’impiego di due tecniche diverse (LASIK e PRK superficie/LASEK ) o mediante l’impianto di una lente intraoculare. In ogni caso deve essere l’oculista che, dopo aver valutato i risultati di una serie di esami preoperatori eseguiti nel corso di una prima visita medica, decide che tipo di trattamento sia il più appropriato per ogni paziente basandosi anche su diversi fattori come l’anatomia dell’occhio, l’età o le aspettative visive di ognuno.

L’impianto di una lente intraoculare prevede il posizionamento di una lente, nell’occhio, dotata della graduazione necessaria per far si che l’immagine sia messa a fuoco direttamente sopra la retina del paziente. Nella chirurgia oculare viene utilizzato il laser ad Eccimeri che ha la funzione di rimodellare la cornea in modo da permettere la corretta messa a fuoco. Attualmente la tecnica Lasik è la più diffusa per correggere gli errori di rifrazione. Le sue origini rimontano agli inizi degli anni ’90, ed ormai sono più di 20 anni che viene utilizzata. È semplice, sicura, indolore e, soprattutto, personalizzabile.

È possibile correggere l’ipermetropia?
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing