5 cose da sapere sul trattamento Laser

banner home italia_#14644EB

Quanto conosci la chirurgia refrattiva?

La chirurgia Laser per gli occhi è la tecnica più usata al mondo perché permette in pochi minuti di correggere i difetti visivi e poter così vedere bene, senza l’ausilio di occhiali e lenti a contatto.  Quanto ne sai sulla chirurgia refrattiva? Anche tu vorresti sottoporti a questo trattamento per correggere i tuoi difetti visivi?

Ecco 5 cose che devi assolutamente sapere e che potrai raccontare ad amici e parenti per far vedere quanto ne sai di chirurgia laser per gli occhi!

1.La Chirurgia Laser è assolutamente indolore

Grazie all’utilizzo di gocce anestetiche, il trattamento laser è indolore. Il paziente rimane sveglio per tutto il tempo e dovrà solo seguire semplici istruzioni da parte del chirurgo. Il trattamento non solo è indolore ma è anche veloce, dura infatti solo pochi minuti.

2.Se l’occhio si muove durante l’applicazione del Laser, non succede niente

Uno dei tanti dubbi sollevati da chi si opera è: “Che succede se muovo l’occhio durante il trattamento Laser?”.

Non succede niente, perché il laser è dotato di un sistema tecnologicamente molto avanzato chiamato Eye Tracker  in grado di modificare la direzione del raggio laser a seconda del movimento dell’occhio del paziente. Pertanto, piccoli movimenti vengono compensati da questo sofisticato sistema;  in caso di movimenti eccessivi dell’occhio il trattamento si interrompe fino a quando l’occhio non torna in una posizione corretta. Quindi potete stare tranquilli!

3.Si può tornare a svolgere le normali attività quotidiane già dal giorno dopo l’intervento di chirurgia Laser

Anzi, in alcuni casi, anche il giorno stesso. In caso di intervento con la tecnica Lasik il paziente avvertirà solo minimi fastidi a distanza di un’ora dall’intervento ma già poche ore dopo la visione si normalizzerà per permettere il ritorno alle normali attività quotidiane. In caso di intervento con la tecnica Prk invece il decorso può essere un po’ più lungo e fastidioso ma questa tecnica è indicata solo quando non è possibile procedere con la tecnica Lasik, che rimane l’intervento di prima scelta.

 4.Non tutti si possono operare

Benché sia la tecnica di correzione dei difetti visivi più impiegata al mondo, non tutti coloro che presentano vizi refrattivi si possono sottoporre a questo trattamento. Per essere idonei all’intervento occorre innanzitutto essere maggiorenni, godere di una buona salute oculare e soprattutto avere un difetto visivo stabile. Oltre a questi tre importanti aspetti, l’idoneità all’operazione è valutata dal medico oftalmologo durante la prima visita, nel corso della quale sono svolti esami specifici volti a capire se la persona può essere operata. Non siete idonei al Laser? Non perdetevi d’animo, il vostro oculista valuterà insieme a voi altre opzioni chirurgiche che possono permettervi di correggere il vostro difetto visivo.

5.Con la Chirurgia Laser si possono correggere più difetti visivi contemporaneamente

Sei miope e astigmatico o ipermetrope e astigmatico? Non ci sono problemi, la tecnica Laser permette di correggere entrambi i difetti in un unico intervento!  Chi è abituato a indossare occhiali o lenti a contatto potrà correggere il suo difetto o difetti  con un unico intervento  semplice, veloce e indolore.

I risultati del trattamento Laser sono in genere ottimi, ma esiste un’esigua percentuale di casi in cui permangono  piccoli difetti residui che possono essere ritrattati con il  Laser. Questo viene eseguito dopo alcuni mesi dalla procedura e permette di  non usare più gli occhiali!

 

Vuoi saperne di più sulla chirurgia refrattiva? Visita il nostro sito www.clinicabaviera.it o chiama il numero gratuito 800 22 88 33.

5 cose da sapere sul trattamento Laser
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing