Gli ologrammi

Gli ologrammi sono immagini tridimensionali proiettate con effetti di luce che creano volume e profondità, facendo in modo che ciò che vediamo ci sembri reale. Per proiettare le immagini si utilizza un raggio laser che registra microscopicamente uno schermo trasparente che a sua volta, ricevendo la luce da una prospettiva corretta, proietta l’immagine che vediamo.

Saranno gli ologrammi la visione del futuro? Attualmente no, perché ancora nessun ologramma viene proiettato in tre dimensioni ed inoltre a seconda dell’angolo in cui viene osservato appare diverso. Anche se siamo più che certi che la visione degli ologrammi migliorerà tantissimo in un futuro prossimo.

Grazie ad un gruppo di investigazione dell’università di Cambridge l’ologramma viene usato per le diagnosi mediche, infatti con esso è possibile osservare i fluidi del paziente. Inoltre due dottori dell’Università St. George, stanno usando l’ologramma nell’ambito dell’insegnamento, infatti grazie ad esso sono riusciti a proiettare l’immagine e il funzionamento dei reni fino a 13 metri di altezza.

Per questo motivo affermiamo che gli ologrammi sono sempre più presenti nella nostra vita e con gli smartphone siamo capaci di riprodurli. Con un CD e dei semplici strumenti di cartoleria, possiamo creare un piccolo proiettore. La tecnica è molto semplice, basta creare un tetraedro con una scatola di plastica, come quella dei CD’s e proiettare un video come questo: sorprenderai tutti!!

ologrammi

La tecnica dell’olografia è così avanzata che per la prima volta a Madrid, ha avuto luogo una manifestazione con ologrammi, in cui migliaia di manifestanti virtuali hanno protestato fuori dal Congresso dei Deputati. In questo modo, non soltanto hanno manifestato i cittadini spagnoli, ma anche molti altri, di altri paesi come della Russia, Messico, Argentina, Cile, Gran Bretagna, Francia, e altri ancora.

Una delle più recenti novità nel campo degli ologrammi arriva grazie a dei ricercatori giapponesi dell’Università di Tsukuba, che sono riusciti a creare degli ologrammi interattivi. Utilizzando una serie di laser, lenti e specchi, che fanno si che riusciamo persino a toccarli!! Che cosa ci riserverà il futuro? Michael Jackson ha già il suo ologramma, lo avremo tutti?

Gli ologrammi
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing