Come vedono i gatti?

Vi siete mai chiesti come vedono i gatti?

Un gruppo di investigatori dell’Università di Penn (EEUU) ha realizzato un lavoro molto approfondito che offre sorprendenti risposte a questa domanda.

Il campo visivo è l’area che viene messa a fuoco dai nostri occhi quando guardiamo un punto preciso davanti a noi, di cui percepiamo anche ciò che si trova ai lati, sopra, sotto e vicino a quel punto.

Noi umani siamo dotati di un campo visivo di 180 gradi, mentre quello dei gatti si estende fino ai 200. Ciò é dovuto al fatto che gli antenati selvaggi dei nostri animali domestici avevano bisogno di una vista ampia per cacciare. Questa attività veniva svolta soprattutto di notte e ciò spiega il perché i gatti vedono otto volte meglio nell’oscurità rispetto agli umani.

Le cellule incaricate di percepire la luce, che si trovano negli occhi dei gatti, sono distribuite diversamente rispetto a quelle che caratterizzano gli occhi umani. Nei gatti le cellule che percepiscono il bianco, il nero e la luce tenue sono maggiori rispetto a quelle presenti negli occhi umani, mentre questi ultimi sono più predisposti a percepire i colori e la luce brillante: questa differenza fisiologica spiega il perché i gatti vedono meglio di noi nell’oscurità mentre con la luce del sole vedono più offuscato.
Inoltre i gatti, come la maggior parte dei mammiferi, non sono attratti dai colori vivaci, vedono principalmente l’azzurro, il verde e il giallo e la loro vista “da vicino” non è così nitida come la nostra.

gatto

Come vedono i gatti?
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing