Come prendersi cura degli occhi a primavera

La primavera è arrivata e chi soffre di allergia, sta già sperimentando i primi sintomi di questa “fastidiosa” reazione del sistema immunitario che annuncia l’imminente arrivo dell’estate. Durante la primavera, due persone su dieci, soffrono di reazioni allergiche e gli occhi vengono colpiti, nel 50% dei casi, da congiuntivite e infiammazioni.

Prurito, bruciore, lacrimazione, occhi rossi e fotofobia ( sensibilità alla luce ) sono i sintomi che indicano che l’allergia, ha causato una infiammazione della congiuntiva (congiuntivite), che è la membrana trasparente che riveste il bulbo oculare e la parte interna delle palpebre che ha la funzione di proteggere gli occhi dai corpi estranei.

primavera

Ecco qua, qualche suggerimento che potrebbe esservi utile durante questo periodo dell’anno:

  • Cercate di mantenere una perfetta igiene degli occhi, evitando di toccarli con le mani sporche, e pulendoli accuratamente prima di andare a letto, rimuovendo tutti i resti di trucco.
  • Evitate, il contatto con agenti che possono provocare allergie (polline, muffe, acari della polvere…) cercando di mantenere chiuse, il più tempo possibile, le finestre di casa e i finestrini della macchina. Inoltre, vi consigliamo di evitare, per quanto possibile, di uscire durante i giorni di maggiore impollinazione e se proprio dovete farlo, non dimenticate gli occhiali da sole.
  • Per attenuare i sintomi, e a seconda del grado di intensità, è consigliabile l’utilizzo di collirio, soluzione salina o lacrime artificiali, sempre e quando sia uno specialista in oftalmologia a prescriverli, dopo aver determinato l’origine dei sintomi.
Come prendersi cura degli occhi a primavera
2 votes, 5.00 avg. rating (92% score)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing