LENTI INTRAOCULARI

Per tutti quei casi in cui il laser non puň essere impiegato, e in particolar modo per il trattamento di alte miopie e difetti refrattivi elevati, Clinica Baviera offre alternative all’avanguardia come la chirurgia con impianto di lenti intraoculari fachiche e la lensectomia refrattiva con impianto di lente ICL.

Clinica Baviera č leader in Italia per questo tipo di intervento, grazie all’esperienza ventennale nel trattamento con impianto di lenti intraoculari e al numero sempre crescente di pazienti che si rivolgono all’istituto per questo particolare tipo di operazione.

L'IMPIANTO DI LENTI FACHICHE

L’impianto di lenti intraoculari fachiche (ICL, lente da camera posteriore) č un’alternativa per quei pazienti che non possono essere trattati con il laser. Questa tecnica consiste nel realizzare una microincisione sulla cornea e introdurre nella porzione anteriore dell’occhio, tra l’iride e il cristallino, una lente di materiale sintetico progettata individualmente per ogni persona. Il processo ha il vantaggio di essere totalmente reversibile, in quanto le lenti possono essere rimosse per riportare il paziente alla condizione preoperatoria.

L’intervento per collocare le lenti fachiche richiede la somministrazione di collirio nei tre giorni precedenti l’operazione, che dura circa 15-20 minuti e non richiede punti di sutura o bende. L’anestetico consiste in gocce di collirio. Il nostro staff medico seguirŕ passo per passo i progressi del paziente che potrŕ ritornare a casa dopo un’ora di riposo in clinica.

Ha una grande esperienza in questo tipo di impianti, grazie ai numerosi anni di lavoro e ad un elevato numero di interventi, il piů alto in Europa.

LENSECTOMIA REFRATTIVA

La lensectomia refrattiva č un’altra tecnica di correzione dei difetti refrattivi alternativa al laser a eccimeri. Questo procedimento č indicato specialmente per i pazienti in etŕ da presbiopia (oppure pazienti giovani che presentano giŕ la presbiopia) e che non sono risultati idonei al trattamento laser.

Questa tecnica consiste nell’aspirare il cristallino mediante l’utilizzo di ultrasuoni (la cosiddetta facoemulsificazione) e sostituirlo con una lente artificiale.

La lensectomia refrattiva č un intervento chirurgico eseguito in ambulatorio con anestesia topica (mediante instillazione di gocce di collirio anestetico). Il procedimento č semplice, dura solo qualche minuto e si guarisce senza punti né bende. Lo staff medico di Clinica Baviera assisterŕ il paziente anche nella fase successiva all’operazione per controllarne i progressi.